Home Curiosita Quanto vive una farfalla: cause e curiosità sulla durata della sua vita

Quanto vive una farfalla: cause e curiosità sulla durata della sua vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:51
CONDIVIDI

Le vediamo svolazzare libere e colorate in aria, ma ci siamo mai chiesti quanto vive una farfalla e da cosa è determinata la durata della sua esistenza?

Quanto vive una farfalla
Quanto vive una farfalla: curiosità e dicerie (Foto AdobeStock)

Il fascino di questi meravigliosi insetti che, a differenza degli altri, sono spesso ammirate per il loro volo e i loro colori, forse dipende anche dalla caducità della loro vita. Fin dai tempi della scuola ci avranno spiegato il processo di trasformazione di una farfalla dallo stato di bruco, ma non ci hanno detto quanto dura in media la loro vita. Ed è anche normale voler capire quanto vive una farfalla e se la sua vita dipende da una serie di fattori oppure è una durata del tutto naturale. Non mancheranno i luoghi comuni da sfatare e tutte le curiosità su questo affascinante insetto.

Il ciclo vitale di una farfalla: cosa sapere

Ciclo vitale
Ciclo vitale (Foto AdobeStock)

Prima di capire quanto dura la vita di una farfalla vediamo quali sono le fasi che la caratterizzano, dallo stato larvale a quello definitivo che vediamo alzando gli occhi in aria. Si tratta di insetti della famiglia dei Lepidotteri che, a differenza delle falene, vivono di giorno e hanno dei colori molto più sgargianti ed evidenti (Leggi qui:Perché le ali delle farfalle sono colorate e disegnate? Rispondono gli esperti ). Il ciclo vitale di una farfalla si struttura in quattro fasi, che andremo ad analizzare singolarmente: uovo, bruco, crisalide e adulto (Approfondisci qui: Un bruco diventa farfalla: ecco come accade!).

  • Uovo: il bruco ritaglia la parte superiore di questo ‘contenitore’ e lo spinge verso l’esterno. Una volta uscito dall’uovo, il bruco lo mangia per trarre il nutrimento necessario per la sua sopravvivenza, almeno fino a quando non troverà la pianta ospite e di cui diventerà una parte.
  • Bruco: questo stadio della vita di una farfalla dipende da una serie di fattori, in primis la specie a cui appartiene, ma anche all’alimentazione, alle condizioni atmosferiche e ambientali. In questa fase si attaccherà alla pianta ospite con la coda, tessendo un cuscinetto di seta sottile sul suo stelo. Il processo di metamorfosi può durare da un mese a tre anni!
  • Pupa o crisalide: in questo involucro di seta indurito, il bruco si evolve nello stadio di pupa, la crisalide appunto. Anche questa fase della vita di una farfalla dipende da alcuni fattori esterni.
  • Farfalla: lo stadio finale, quello adulto, inizia quando dall’involucro precedentemente descritto esce la pupa. Inizialmente le sue ali dovranno espandersi per poi iniziare a volare. Ed è da adulta che la farfalla si nutrirà del nettare dei fiori su cui si poggerà.

Quanto vive una farfalla: le più longeve

Farfalla sul dito
Farfalla sul dito (Foto AdobeStock)

Anche tra le farfalle vi sono quelle che vivono di più e quelle che soccombono per una serie di motivi. La maggior parte di quelle diurne vivono da due giorni a due settimane circa e appartengono alle famiglie dei Licenidio, Sfingidi, Ninfalidi, Nottuidi e Papilionidi.

Le farfalle più longeve, come Caligo, Heliconinae e Morpho, aumentano le proprie possibilità di sopravvivenza grazia alla loro alimentazione. Infatti a differenza delle altre si abituano a mangiare non solo il nettare ma anche il polline dei fiori: in questo modo si nutrono anche di aminoacidi e proteine.

Pare che i maschi della specie siano meno longevi delle femmine, probabilmente perché sono più esposti ai pericoli. Infatti sono loro a difendere gli altri esemplari dai pericoli, disperdendo energie e andando alla ricerca di femmine per l’accoppiamento. Man mano che l’energia si esaurisce, il loro ciclo vitale si accorcia.

Quanto vive una farfalla: luoghi comuni e conclusioni

Quanto vive una farfalla
Quanto vive una farfalla: tutta la verità (Foto AdobeStock)

Si dice che la vita di una farfalla duri solo un giorno, ma non è assolutamente vero. Non vivono tanto ma neppure così poco! Il tutto dipende da fattori quali: condizioni climatiche, ambientali, alimentari ed esposizione ai pericoli. La vita media è di circa un mese, sebbene ve ne siano alcune che non superano i due giorni: stiamo parlando delle farfalle che vivono in Costa Rica. All’estremo opposto vi è la Vanessa Antiopa che vive fino a un anno.

Quindi in sostanza non è possibile dare un’unica risposta alla domanda su quanto vive una farfalla. La media è da uno a tre mesi, ma bisogna analizzare la singola situazione. Si distingue dalle altre infine la farfalla Monarca, che vive tra USA e Messico e compie lunghe migrazioni e che arriva a vivere dalle due settimane a 8 mesi.

Potrebbe interessarti anche:

F.C.