Home Curiosita Rimedi naturali per l’acne felina: quali sono e cosa usare

Rimedi naturali per l’acne felina: quali sono e cosa usare

Esistono e quali sono i rimedi naturali per l’acne felina? Tutti i segreti per eliminare quei fastidiosi brufoli sul corpo del nostro micio.

Rimedi naturali per l'acne felina
(Foto Pixabay)

Fastidiosi, antiestetici e talvolta dolorosi: i brufoli del micio possono essere davvero un problema per il nostro amico a quattro zampe. Ma esistono dei modi per eliminarli e senza utilizzare medicinali? Tutti i rimedi per l’acne felina: quali sostanze utilizzare e come risolvere il problema a partire da ciò che mangia.

Acne felina: che cos’è e tutte le cause

E’ un problema piuttosto diffuso tra gli umani e molti, ahimè, ne hanno avuta esperienza diretta ma l’acne può colpire anche i nostri amici felini. Il problema è dovuto ad una infiammazione delle ghiandole sebacee: brufoli piccoli e i puntini neri ricoprono solitamente le zone del mento e attorno alle labbra. Quando si rompono, da essi può fuoriuscire del pus o altre secrezioni, sintomo di infezione.

baffi gatto
(Foto Pixabay)

La causa principale solitamente è la cheratinizzazione, ovvero il riempirsi delle cellule di cheratina e sebo in eccesso; una volta ricolme, si rompono e si infiammano, con conseguenti infezioni e proliferazione di batteri e lieviti.

Se però negli esseri umani pare essere un problema ‘giovanile’, nel micio può verificarsi a qualsiasi età, proprio perché non è associata ad una condizione ormonale di squilibrio.

Rimedi non naturali per l’acne felina: i medicinali adatti

Chi vuole affidarsi alla ‘medicina tradizionale’, su consiglio e prescrizione del veterinario, potrà cospargere le zone interessate con prodotti ad azione locale appunto. La terapia per l’acne felina ha l’obiettivo di rendere meno grassa la pelle, aprire i pori e ‘svuotarli’ della cheratinizzazione in eccesso.

I prodotti indicati sono solitamente: antibiotici, antisettici, antinfiammatori ma anche antimicotici e dovranno essere applicati una o due volte al giorno. Se però il micio è comprensibilmente contrario a farsi applicare questi medicinali, che gli provocano ancora più bruciore e fastidio, potrebbe essere utile una terapia orale.

Potrebbe interessarti anche: Cosa può essere il bozzo sottopelle nel gatto: quando preoccuparsi

Rimedi naturali per l’acne felina: prodotti e le mosse giuste

Un indizio: spesso in gatti colpiti da acne felina soffrono anche di allergie o intolleranze alimentari feline. Ciò vuol dire che quello che mangiano è estremamente importante e può anche essere un’arma per eliminare il problema: facciamoci aiutare dal nostro veterinario di fiducia per capire cosa è bene non somministrare al nostro micio.

Il gatto ha il muso gonfio
(Foto AdobeStock)

Tra i prodotti naturali ad uso topico che possiamo adottare vi è sicuramente l’olio di lavanda e di tea tree. Ma oltre all’utilizzo di questi prodotti, possiamo anche tenere pulita la zona, magari rasandola e tamponandola con della soluzione fisiologica.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutti i problemi della pelle nel gatto: 10 situazioni e patologie da risolvere

E’ assolutamente necessario non utilizzare prodotti detergenti perché, seppur delicati, possono essere aggressivi e infiammare ulteriormente la pelle del Micio. Si può lavare la zona colpita con acqua tiepida e tintura di calendula (circa 10 gocce sciolte in 20 mm di acqua).

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino