Home Curiosita Questi piccoli distratti giardinieri, gli scoiattoli piantano alberi

Questi piccoli distratti giardinieri, gli scoiattoli piantano alberi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:08
CONDIVIDI

La distrazione può diventare un aspetto positivo nell’ecologia: gli scoiattoli piantano alberi grazie a un semplice caso di dimenticanza. Vediamo come questi piccoli animali stanno ripopolando boschi e foreste involontariamente.

scoiattolo grigio pianta
Lo scoiattolo grigio: il distratto giardiniere. (Foto Pexels)

Ogni anno, tantissimi alberi vengono piantati da dei piccoli simpatici animaletti giardinieri: gli scoiattoli. Questo grazie al semplice fatto che questo animaletto tende a conservare il cibo sotterrandolo. Le noci, le ghiande e i semi sotterrati, spesso vengono dimenticati e germogliano. Di fatto, gli scoiattoli piantano alberi in maniera involontaria, ma aiutano la riforestazione grazie alla loro distrazione.

Gli scoiattoli grigi degli Stati Uniti

scoiattolo ghiande alberi
Gli scoiattoli dimenticano le loro scorte. (Foto Pexels)

In America c’è l’idea che gli scoiattoli siano animali distratti, che passano la metà del loro tempo a seppellire noci che poi dimenticano nel giro di pochi minuti. Ma in realtà non è nemmeno un dato così corretto. Si tratta semplicemente di un loro metodo di conservazione, che nei fatti aiuta la riforestazione.

Di fatto, si stima che ogni anno circa un milione di alberi nasce in questo modo, ma i dati reali non sono disponibili (parliamo del 74% circa in un esperimento del 1994). In ogni caso, si parla di un enorme numero di semi e noci dimenticate, di ghiande sepolte per sempre, e di scoiattoli troppo distratti da recuperarli. In questo modo, gli scoiattoli piantano alberi che in futuro saranno proprio la fonte di cibo e riparo per questi animaletti.

scoiattoli piantano alberi
Uno scoiattolo su un ramo. (Foto Pexels)

Questo avviene soprattutto per gli scoiattoli grigi, che usano la tecnica di conservare il cibo in modo da averne più possibile e in più posti possibili. Questa tecnica, nota come accumulo dispersivo, ha come difetto l’impossibilità di recuperare tutto il cibo sepolto, da cui la perdita di molte ghiande e noci. Gli scoiattoli grigi in alcune zone degli Stati Uniti sono addirittura in numero eccessivo, tanto da diventare dei veri e propri infestatori in zone dove non hanno predatori.

Gli scoiattoli rossi invece, lasciando le noci semplicemente sopra al terreno, non sono molto utili agli alberi, anche se sono più rari (questo soprattutto a causa della deforestazione degli alberi in cui vivono). Gli scoiattoli grigi invece tendono a sotterrare le noci e altri semi nel terreno, addirittura a volte in fioriere o prati. Spesso questi alberi sono anche di tipologie che non potrebbero avere la stessa diffusione senza l’aiuto di questi animaletti. Un bel giardiniere in miniatura, no?

Potrebbe interessarti anche >>>

F.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI