Home Gatti Alimentazione Gatti Alimentazione dell’American Curl: alimenti, dosi e frequenza

Alimentazione dell’American Curl: alimenti, dosi e frequenza

Alimentazione dell’American Curl, tutto ciò che è possibile dare da mangiare a questa razza di gatto per tenerla in forma.

Alimentazione american curl
(Foto AdobeStock)

Per poter garantire al tuo animale domestico una vita sana e soprattutto longeva è necessario fornirgli un’alimentazione nutriente e fatta di prodotti di qualità.

Perciò se hai deciso di adottare un American Curl è meglio informarsi su cosa può e deve mangiare questa razza di gatto.

Vediamo insieme l’alimentazione dell’American Curl, le quantità e la frequenza dei pasti di cui necessità questo gatto.

Alimentazione dell’American Curl: dosi e frequenza dei pasti

Per chi è alle prime armi e perciò al suo primo gatto, molto spesso si pone delle domande che possono sembrare banali ma che infondo non lo sono.

American shorthair
(Foto AdobeStock)

Perplessità sulle quantità, sui prodotti, sugli orari dei pasti. I dubbi poi aumentano se il gatto è di una razza specifica, come nel caso del gatto di cui ci occupiamo oggi: l’American Curl.

In questo articolo tratteremo su tutto quello che c’è da sapere sull’alimentazione dell’American Curl.

L’American Curl è di buon appetito anche se non è molto attivo, è comunque un gatto dalla corporatura robusta e muscolosa.

Perciò, in merito alle dosi, la quantità precisa dipende da una serie di fattori legati a:

  • età del gatto;
  • genere;
  • stile di vita;
  • condizioni di salute del gatto.

Gli esperti consigliano di somministrare tra i 100 e i 200 mg di cibo al giorno onde evitare che possa prendere peso e diventare un gatto obeso.

Generalmente necessita della sua pappa circa due volte al giorno (mattino e sera). L’ideale in ogni caso, sarebbe poter divider i suoi due pasti in piccole razione da somministrare durante l’arco della giornata.

Per quanto riguarda i cuccioli è possibile regolarsi in questo modo:

  • fino a 4 mesi: la dose va divisa in circa 5 pasti al giorno;
  • dai 4 ai 6 mesi: vanno aggiunte ad ogni pasto 10 grammi di pappa;
  • dai 6 agli 8 mesi: mantenete le stesse quantità, suddividendole in soli 3 pasti al giorno.

Per le quantità occorre pesare il gattino e regolarsi in base alla tabella che si trova dietro al mangime.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un American Curl: tutte le ragioni e il padrone ideale

Cosa dare da mangiare all’American Curl

Stabilite le dosi e la frequenza dei pasti è opportuno conoscere anche quali gli alimenti fondamentali per l’alimentazione dell’American Curl.

L’American Curl è un gatto come tutti gli altri e perciò un animale carnivoro, ragion per cui la sua dieta deve comprendere principalmente proteine di origine animale, per poi includere anche proteine vegetali, carboidrati e grassi.

L’American Curl predilige un’alimentazione varia e adora mangiare. Il cibo confezionato secco o umido per il gatto (resta una scelta personale), è quello più consigliato dagli esperti in quanto garantisce un apporto perfettamente bilanciato di elementi nutritivi e soprattutto completo.

Infatti le proteine ​​animali costituiscono la maggior parte della dieta dell’American Curl (per gli animali adulti – almeno il 26%, per i gattini – almeno il 30%).

La quantità di grasso nel mangime non supera il 10%. Ma soprattutto occorre fare attenzione che il mangime sia senza conservanti, aromi e riempitivi vari.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sull’American Curl: nozioni e aneddoti su questo gatto

Tuttavia ciò non toglie che ogni proprietario può decidere come preferisce alimentare il suo gatto.

Magari adottando un’alimentazione con prodotti naturali basata su:

  • carne magra (pollo, tacchino, manzo);
  • pesce (salmone, tonno, trota, sgombro);
  • frattaglie (fegato, polmoni, cuore, stomaco, ecc.);
  • prodotti a base di latte fermentato, probiotici;
  • frutta e verdura fresca;
  • integratori vitaminici e minerali (compresi gli acidi grassi che hanno un effetto benefico sulla pelle).

Perciò per chi ha tempo e possibilità economiche può di sicuro preparare delle pappe golose che faranno felice l’American Curl.

Se vuoi approfondire l’argomento sulla salute di questa razza. Ti consigliamo l’articolo relativo alle malattie dell’American Curl.

Raffaella Lauretta