Home Gatti Alimentazione Gatti Alimentazione ideale del gatto Korat: cibi, dosi e frequenza dei pasti

Alimentazione ideale del gatto Korat: cibi, dosi e frequenza dei pasti

Quali sono i nutrienti essenziali e i cibi che non possono mancare nella perfetta alimentazione per il gatto Korat? Scopriamolo insieme.

alimentazione gatto korat
(Foto Adobe Stock)

Gli alimenti che somministriamo al nostro amico a quattro zampe contribuiscono fortemente a far sì che la sua vita sia lunga e in salute. Per questo, è fondamentale pianificare con attenzione l’alimentazione del gatto Korat, avendo cura di introdurre tutti i nutrienti indispensabili per il suo benessere.

Alimentazione del gatto Korat: quantità e frequenza dei pasti

Nella pianificazione della perfetta alimentazione del Korat, è indispensabile sapere quanto e quando il micio dovrebbe mangiare.

gatto korat
(Foto Adobe Stock)

Trattandosi di un esemplare predisposto all’accumulo di peso in eccesso, è fondamentale formulare quantità che siano in grado di soddisfare il fabbisogno energetico dell’animale, senza costituire un rischio di sovrappeso.

Le dosi di cibo da somministrare al micio andrebbero individuate con il supporto del veterinario, che dovrebbe tenere conto di età, peso, stile di vita e stato di salute del quattro zampe.

In generale, la quantità di umido è pari a 40 grammi per ogni chilo di peso del gatto. Per quanto riguarda il secco, invece, occorrerà dividere per 3 la cifra ottenuta dal precedente calcolo.

Quante volte al giorno dare da mangiare al micio? Si consiglia di farlo una volta al mattino e una alla sera.

Qualora il tuo amico a quattro zampe ami fare piccoli spuntini, potrai suddividere la sua dose quotidiana in micro-pasti, o servirti dell’ausilio di un distributore automatico di crocchette.

Potrebbe interessarti anche: Dieta BARF per il gatto: cos’è, quali cibi, i pro e i contro per il micio

Cosa dare da mangiare al gatto Korat

Quali sono i cibi che non possono mancare nell’alimentazione ideale del gatto Korat? Eccone un elenco.

micio thai
(Foto Adobe Stock)

In primo luogo, trattandosi di un carnivoro obbligato, è fondamentale che la dieta di questo micio sia principalmente basata sull’apporto di proteine di origine animale.

Via libera a carne, in special modo pollo, coniglio e manzo. Meno frequentemente, l’alimentazione del quattro zampe potrà prevedere anche l’introduzione di pesce, tra cui sogliola, spigola e alici.

Gli altri nutrienti essenziali che non possono mancare nella dieta di questo felino? Vitamine, sali minerali, grassi e acqua. Attenzione ai carboidrati: vanno introdotti in misura esigua per non rischiare di cagionare problemi di salute all’animale.

Potrebbe interessarti anche: Quanta acqua deve bere il gatto ogni giorno? Quantità e come regolarsi

A seconda delle tue preferenze, potrai optare per una dieta basata sulla somministrazione di mangimi industriali o sull’alimentazione casalinga per il gatto Korat.

Nel primo caso, assicurati di scegliere prodotti freschi e di alta qualità, avendo la premura di leggere le tabelle nutrizionali presenti sul retro della confezione.

Qualora tu decisa di preparare da te i pasti per il tuo amico a quattro zampe, il miglior consiglio è di chiedere l’aiuto del veterinario.

Il professionista saprà guidarti nella preparazione di pietanze complete e bilanciate, senza il rischio di deficit nutrizionali. Per scoprire tutto quello che c’è da sapere sulle malattie comuni nel Korat, consulta questo articolo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci