Home Gatti Alimentazione Gatti Alimentazione dello Snowshoe: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Alimentazione dello Snowshoe: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Quali nutrienti non possono mancare nell’alimentazione perfetta per lo Snowshoe? Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

alimentazione-showshoe-(1)_optimized
(Foto Adobe Stock)

Lo Showshoe è un pelosetto dal fisico robusto e dall’appetito notevole. Quanto cibo dovrebbe mangiare al giorno, e in quale momento della giornata? Rispondiamo a questa e altre domande per individuare l’alimentazione ideale per lo Snowshoe.

Alimentazione dello Snowshoe: dosi e frequenza dei pasti

Apriamo il nostro articolo dedicato all’alimentazione dello Snowshoe rispondendo a una prima e importante domanda: quanta pappa dovrebbe consumare il micio ogni giorno?

curiosità-snowshoe_optimized
(Foto Adobe Stock)

Si tratta di una questione di non facile risposta. Infatti, molto dipende dalle caratteristiche strettamente relative al quattro zampe, come età, condizioni di salute e stile di vita.

Per questo, l’ideale sarebbe rivolgersi al veterinario per pianificare insieme un regime alimentare adatto al pelosetto.

In linea di massima, comunque, la dose di cibo umido giornaliera corrisponde a 40 grammi per ogni kg di peso del gatto.

Basterà dividere questa cifra per 3 per individuare la quantità di crocchette da destinare al micio.

Qual è il momento della giornata ideale per dare da mangiare lo Snowshoe?

Potremo decidere di farlo due volte al giorno, al mattino e alla sera. Oppure, è possibile suddividere la razione di pappa del quattro zampe in piccole porzioni, da somministrargli a intervalli di tempo regolari per mantenere sempre costanti i suoi livelli di energia.

Potrebbe interessarti anche: Quanta acqua deve bere il gatto ogni giorno? Quantità e come regolarsi

Cosa dare da mangiare al gatto

Quali cibi non possono mancare nell’alimentazione perfetta per lo Snowshoe?

cura-snowshoe_optimized
(Foto Adobe Stock)

Naturalmente, carne e pesce. Come ogni altro felino domestico, infatti, questo gatto è un carnivoro obbligato.

Dalle proteine di origine animale il micio trae nutrienti essenziali per il suo benessere, che il suo organismo non è in grado di produrre autonomamente.

Si tratta di sostanze come tiamina, niacina e cobalamina. Queste importanti vitamine del gruppo B consentono un regolare funzionamento del sistema immunitario e di quello nervoso.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione casalinga del gatto: vantaggi, svantaggi, tabelle e ricette

Alimentazione casalinga o industriale per lo Snowshoe

Se vi state chiedendo se sia preferibile optare per un’alimentazione casalinga o una dieta industriale per lo Snowshoe, sappiate che la risposta dipende dalle vostre esigenze.

malattie-comuni-snowshoe-(1)_optimized
(Foto Adobe Stock)

Infatti, la prima modalità richiede tempo ed energie a disposizione, poiché occorre acquistare le materie prime che verranno impiegate nella preparazione dei pasti del micio, per poi cucinarle.

I benefici di questo tipo di piano alimentare sono numerosi: avremo modo di prediligere qualità e freschezza degli ingredienti, scegliendo anche le modalità di cottura più sane.

È fondamentale, però, chiedere l’aiuto del veterinario: l’alimentazione casalinga fai da te rischierebbe di non fornire al micio tutti i nutrienti di cui necessita.

Questo, a sua volta, potrebbe causare l’insorgenza di deficit nutrizionali e patologie nel pelosetto.

Vuoi scoprire tutto sulla salute dello Snowshoe? In questo articolo troverai le informazioni da conoscere.

L’alimentazione industriale per il felino, invece, prevede il semplice ricorso a pappe già pronte, acquistate sugli scaffali del supermercato.

Anche in questo caso, comunque, è fondamentale assicurarsi della qualità del prodotto scelto, prendendo visione della tabella nutrizionale e degli ingredienti riportati sul retro della confezione.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.