Home Gatti Alimentazione Gatti Il gatto può mangiare il miele? Scopriamolo insieme

Il gatto può mangiare il miele? Scopriamolo insieme

Ti stai chiedendo se il miele fa bene o male al tuo micio? Vediamo insieme se i gatti possono mangiare il miele oppure no.

i gatti possono mangiare il miele
(Foto Adobe Stock)

I gatti domestici sono animali molto schizzinosi quando si tratta di aggiungere qualcosa alla loro alimentazione, in quanto abituati a mangiare crocchette, scatolette e a volte anche cibo fatto in casa.

Tuttavia ci sono alcuni alimenti che possono essere molto benefici per la salute di micio. Vediamo insieme se il miele appartiene a questa categoria o sarebbe opportuno evitare di offrirlo al micio, dato che è un alimento dolce.

I gatti possono mangiare il miele?

Sebbene il miele sia un alimento dolce, il gatto può mangiarlo senza alcun problema. Ciò perché questo alimento è del tutto naturale.

gatto e miele
(Foto Adobe Stock)

Tuttavia bisogna fare attenzione a non sostituire alcun tipo di alimento essenziale per micio con il miele e dare quest’ultimo al micio con moderazione.

Ciò perché il corpo dei felini non è progettato per elaborare gli zuccheri, quindi avrebbero problemi a digerire questo alimento, se in quantità eccessiva. Inoltre potrebbe causare problemi allo stomaco del gatto.

Tuttavia il miele può essere benefico per il micio, in quanto può:

  • Da’ energia al gatto
  • Aiuta il gatto a superare problemi di gastrite
  • Aiuta a combattere le infezioni
  • È utile per cicatrizzare le ferite del micio

Potrebbe interessarti anche: Trattare le ferite del gatto: quali sono e come curarle

Quando e come dare il miele al gatto

Come detto precedentemente il miele non appartiene alla categoria degli alimenti dannosi per il gatto, anche se bisogna fare attenzione sempre alle quantità.

È possibile dare il miele al micio dalla quinta all’ottava settimana di vita come aggiunta al latte. Dopodiché quando il gatto sarà adulto sarebbe opportuno dargli del miele solo in caso di necessità.

Per esempio potrebbe essere utile offrire il miele al micio quando è malato. In questo modo il felino può rafforzare il suo sistema immunitario e riacquistare energia.

Inoltre si pensa che il miele sia utile anche per alleviare i sintomi di allergia nel micio, proprio come per noi esseri umani.

Tuttavia prima di procedere nell’offrire al vostro felino il miele è necessario confrontarsi con il veterinario.

Miele per le ferite del micio

Esistono vari tipi di miele, uno di questi è specifico per uso medico, utile per cicatrizzare le ferite, anche dei nostri amici a quattro zampe.

miele per cani
(Foto Getty Images)

Nel caso in cui il vostro veterinario sia d’accordo nell’utilizzare il miele come cicatrizzante, è necessario applicare quest’ultimo ogni giorno sulla ferita fino a che non sia guarita.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto può mangiare il fegato? Benefici e rischi per micio

Quando non dare il miele al gatto

Sebbene ci siano alcune situazioni in cui il miele potrebbe essere utile per il vostro amico a quattro zampe, ci sono situazioni in cui questo alimento può essere “dannoso” per il gatto, come per esempio quando:

Inoltre è opportuno non dare mai il miele al gattino prima delle 5 settimane di vita in quanto il suo sistema immunitario non è del tutto sviluppato ed il miele potrebbe contenere batteri.

Marianna Durante