Home Gatti Alimentazione Gatti Il gatto può mangiare melograno? Pro e contro di questo alimento

Il gatto può mangiare melograno? Pro e contro di questo alimento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:47
CONDIVIDI

Il gatto può mangiare il melograno? Scopriamo insieme se il micio può cibarsi di questo frutto della stagione autunnale.

Il gatto può mangiare melograno (Foto Adobe Stock)
Il gatto può mangiare il melograno? (Foto Adobe Stock)

Sono tanti i frutti che la stagione autunnale è in grado di offrire; non solo la frutta secca, ma anche altri alimenti come i cachi ed il melograno. Spesso condividiamo la frutta che mangiamo con il nostro micio, ma non sempre sappiamo se effettivamente può mangiarla. Scopriamo insieme se il gatto può mangiare il melograno.

Il regime alimentare del gatto

E' sconsigliato servire carne cruda al gatto (Foto Adobe Stock)
 (Foto Adobe Stock)

Il gatto, si sa, è un carnivoro obbligato; non può fare a meno della carne, che deve costituire il piatto forte del suo regime alimentare. In verità, residua poco spazio per gli altri alimenti: solo il 10% del menù del felino può comprendere cibi che non sia carne.

Il pesce è l’alternativa principale, ma vanno bene anche uova e cereali. Più complesso il discorso per ciò che concerne la frutta. Il gatto, in natura, ne fa completamente a meno. Diverso il discorso per il gatto domestico: pur conservando gli stessi bisogni nutrizionali di quello selvatico, il micio di casa, grazie al contatto con l’essere umano, si ciba piuttosto regolarmente di frutta.

Tuttavia non sono molti gli alimenti che il felino può mangiare: la lista dei frutti proibiti al gatto è piuttosto lunga.

Il gatto può mangiare il melograno?

Il gatto può mangiare il melograno? (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

Il melograno è un tipico frutto autunnale, ricco di benefiche proprietà: su tutte la massiccia presenza di antiossidanti, fondamentali per la prevenzione del tumore. Inoltre è un frutto che, a fronte di un apporto calorico poco significativo, è in grado di donare all’organismo varie vitamine, su tutte la C.

Ma queste proprietà benefiche valgono anche per il piccolo felino di casa? La risposta è sì: il gatto può mangiare il melograno. Anche il micio trae grande beneficio dalla presenza di antitumorali nel frutto, nonché dalle vitamine che è in grado di assorbire.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del gatto in autunno: cosa cambiare con i primi freddi

Come servire il melograno al gatto

gatto si lecca i baffi
(Foto Adobe Stock)

Tuttavia non è sufficiente dire che il gatto possa mangiare il melograno; occorrono alcune precisazioni a riguardo:

  • Quantità contenute: come sempre la parola chiave, quando si parla di alimentazione del gatto, e a maggior ragione se si tratta di frutta, è moderazione. Il micio può mangiare il melograno, purché si tratti di piccole quantità;
  • Fuori dai pasti: è sempre bene servire il melograno (ed in generale tutta la frutta) al felino fuori dai pasti; l’importanza dello spuntino per il gatto si racchiude anche in questo bisogno;
  • Frutta sempre fresca: il gatto predilige il cibo sempre fresco. D’altronde, in natura, il felino fa diversi pasti al giorno, cacciando piccole prede; per questo rifiuta alimenti non di giornata. A maggior ragione questo vale per la frutta, che non rientra nel suo menù naturale. Servite sempre il melograno fresco al gatto;
  • Senza semi: esistono molti semi di frutti velenosi per il felino, ma non è il caso del melograno. In ogni caso è meglio rimuovere i semi, per scongiurare il pericolo che il gatto soffochi;
  • Prudenza: se è la prima volta che date il da mangiare il melograno al gatto, agite con prudenza. Il micio potrebbe essere anche allergico al frutto autunnale. Date al felino un piccolo pezzo di melograno ed osservate la sua reazione. Se non presenta alcun problema il frutto può entrare a far parte, saltuariamente e durante la stagione autunnale, del regime alimentare del gatto.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto può mangiare la cicoria? Cosa sapere su questa verdura

Antonio Scaramozza