Home Gatti È possibile capire l’età del gatto trovatello? Ecco come fare

È possibile capire l’età del gatto trovatello? Ecco come fare

CONDIVIDI

Ci sono diversi elementi fisici (occhi, pelo, denti e muscoli) che permettono di capire se il gatto ritrovato è neonato, cucciolo, giovane o anziano. Quello che devi osservare per capire l’età del gatto.

età gatto
Capire l’età di un gatto (Foto fonte iStock)

Se hai trovato un gatto abbandonato per strada oppure al parco forse ti starai chiedendo come fare a capire la sua età. Valutando alcune caratteristiche fisiche è possibile stabilire un’età approssimativa del Micio trovatello e quindi definire se si tratta di un gatto neonato, cucciolo, giovane o anziano.

Dovrai quindi osservare attentamente occhi, pelo, denti e muscoli per cercare di avere più informazioni possibili sul felino ritrovato.

Cosa osservare per capire l’età di un gatto trovatello

età gatto
Gattini (Foto fonte Pixabay)

Come anticipato, per stabilire l’età di un gatto, dovrai analizzare gli occhi del felino, il pelo, i denti e il tono muscolare. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di queste parti fisiche e come cambiano a seconda delle fasi di crescita del gatto.

Occhi – Un gatto giovane ha l’iride liscio, occhi limpidi e luminosi, non vi è né lacrimazione né perdita di altri scarti organici. Il Micio anziano invece ha l’iride più frastagliata e irregolare. Se noti che il gatto ha la vista annebbiata da un sottile velo allora potrebbe avere anche più di 12 anni d’età.

Pelo – Il mantello di Micio è un altro indicatore fondamentale. Un felino con pelo morbido e sottile è sicuramente un gatto di giovane età; col passare del tempo negli esemplari anziani il manto peloso diventa via via più spesso e con chiazze bianche o grigie.

Denti – Ai gattini tra le quattro e le sei settimane spuntano i dentini; quelli permanenti invece arrivano circa ai quattro mesi. Anche il colore dei denti ci offre preziose informazioni. Il gatto di circa un anno ha denti bianchi, tra uno e due anni di età i denti risultano un po’ ingialliti, se c’è tartaro il Micio potrebbe avere tra i tre e i cinque anni, infine i denti dei gatti più anziani presentano diverse chiazze. Così come per l’uomo può capitare che i gatti anziani abbiano pochi denti.

Muscoli – Ulteriori informazioni ci giungono dal tono muscolare del felino. Il gatto giovincello ha più tessuto muscolare mentre in quello anziano si scorgeranno maggiormente le ossa. Inoltre nei gatti con età avanzata è possibile notare lembi di pelle ciondolante e scapole sporgenti.

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI