Home Gatti Comportamenti del gatto maschio: come si comporta in varie situazioni

Comportamenti del gatto maschio: come si comporta in varie situazioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:49
CONDIVIDI

Esiste una differenza comportamentale tra un felino maschio e un felino femmina. Vediamo insieme i comportamenti del gatto maschio in alcune situazioni.

comportamenti del gatto maschio
Comportamenti del gatto maschio: come si comporta in varie situazioni (Foto Adobe Stock)

Tra gli animali più adottati, oltre al cane, ritroviamo i gatti. È risaputo che questi ultimi hanno la caratteristica di essere indipendenti, ma è risaputo anche che come ogni essere umano ogni felino ha la sua personalità e il suo carattere.

Ma sapevate che, in varie situazioni, il comportamento del gatto maschio differisce da quello del felino femmina? Scopriamo insieme come si comporta un gatto maschio in determinate situazioni.

Comportamenti del gatto maschio: ecco cosa c’è da sapere

perche i gatti spariscono per giorni da casa
Perché i gatti spariscono per giorni da casa? I vari motivi (Foto Adobe Stock)

I gatti maschi amano girovagare

Naturalmente, uno dei comportamenti più comuni per i gatti è la loro propensione al vagabondaggio. Questa voglia di vagabondare a volte può portarli a chilometri di distanza da casa, e potreste non vedere più il vostro amico peloso per giorni.

Il più delle volte il vostro micio torna a casa senza problemi a cercare la sua cena, ma questo non vi impedisce, nel frattempo, di preoccuparvi. Tra i fattori che guidano questo comportamento ci sono:

  • Il desiderio di aumentare il suo territorio
  • La ricerca di una femmina in calore di cui ha sentito l’odore a più di un miglio di distanza
  • Comportamento di caccia
  • Curiosità

Anche se i fattori possono variare, è più sicuro tenere il vostro amico a quattro zampe solo in casa ed eliminare la sua capacità di girovagare. I gatti maschi che si aggirano per la città, possono essere coinvolti in risse con altri animali, essere investiti da un auto, essere rubati o contrarre malattie mortali. Possono anche contribuire alla sovrappopolazione di gattini se non sono castrati e incontrano le gatte.

Il gatto maschio sparge la sua urina

Il comportamento più comune dei gatti maschi è l’abitudine di urinare dappertutto, in questo modo marcano il loro territorio per avvertire gli altri felini.

I gatti maschi urinano anche per informare le gatte della loro bravura sessuale quando le cercano per accoppiarsi. Un gatto ansioso può anche urinare per consolarsi, diffondendo il proprio odore dappertutto. Non sempre lo spargimento di urina del gatto è un comportamento naturale.

Infatti anche i calcoli renali possono spingere un felino a urinare dappertutto nel tentativo di superare il blocco e ottenere un po’ di sollievo. Allo stesso modo, anche un’infezione delle vie urinarie nel gatto può portarlo a questo tipo di comportamento.

Quindi se il vostro gatto urina dappertutto, sarebbe opportuno farlo controllare da un veterinario per escludere problemi medici. La sterilizzazione può anche essere d’aiuto se lo spargimento di pipì è legato a comportamenti di accoppiamento.

I gatti maschi ”lottano”

gatti litigano
Gatti litigano (Foto Adobe Stock)

Il combattimento non è un comportamento strettamente maschile, ma i gatti maschi sembrano ricevere la maggior attenzione possibile per mettersi nei guai con gli altri maschi che incontrano. Ciò è dovuto principalmente al desiderio di difendere o guadagnare territorio. Ma anche il comportamento riproduttivo spinge i maschi a ”lottare” tra di loro. A volte questi litigi sono più che altro un modo per farsi vedere, ma in molte occasioni capita che i gatti si fanno male tra di loro. Tenere il vostro gatto a casa è il modo migliore per eliminare i litigi con gli altri felini.

Canto del gatto  

Vi è mai capitato di restare svegli di notte a causa delle grida dei gatti? Probabilmente stavate ascoltando il canto dei felini. Queste grida forti e dure sono solite dei gatti maschi che manifestano la loro disponibilità ad accoppiarsi. Questo comportamento di corteggiamento ha la duplice funzione di attirare le gatte in calore e di avvertire gli altri pretendenti maschi.

I maschi mangiano ma non cacciano

I gatti maschi tendono a mangiare più delle femmine, ma passano meno tempo a cacciare. In parte, questo è dovuto al fatto che le gatte forniscono cibo ai loro gattini. La caccia è molto importante per la stimolazione mentale del gatto.

Per questo è consigliabile utilizzare degli alimentatori a puzzle, che fanno lavorare il vostro amico a quattro zampe per la sua cena. Questo può ridurre la noia e quindi i comportamenti indesiderati che un gatto maschio potrebbe adottare, come urinare dappertutto o graffiare qualsiasi cosa.

I gatti maschi sono più affettuosi

Fare coccole al micio
Fare coccole al micio (Foto Adobe Stock)

Si pensa che i gatti maschi siano più affettuosi delle femmine. Un sondaggio di veterinari specializzati in felini ha classificato i maschi come più amichevoli. Tuttavia, le personalità individuali tra gatti maschi e femmine variano e non c’è una vera e propria prova scientifica che i maschi siano più affettuosi delle femmine.

La sterilizzazione di un gatto maschio può farlo sembrare più affettuoso in quanto il suo desiderio di vagare diminuisce e potrebbe prestare più attenzione a voi dal momento in cui è meno distratto dal fascino delle gatte per accoppiarsi.

Potrebbe interessarti anche:

M.D.