Home Curiosita Curiosità sul gatto Suphalak: origini, chicche, esemplari famosi

Curiosità sul gatto Suphalak: origini, chicche, esemplari famosi

Andiamo alla scoperta di tutte le più incredibili curiosità sul gatto Suphalak, una razza felina tanto rara quanto sorprendente.

curiosità-suphalak-gatto-(1)_optimized
(Foto Adobe Stock)

Dalle origini antichissime, questi felini orientali colpiscono per il loro aspetto magnetico e il loro carattere irresistibile. Esploriamo il loro magico universo elencando le più inaspettate curiosità sul gatto Suphalak.

Curiosità sul gatto Suphalak: lo sapevate che…?

Apriamo il nostro articolo dedicato al Suphalak con una carrellata di curiosità su questo gatto. Pronti a scoprirle tutte?!

suphalak gatto
(Foto Instagram)
  • La storia di questa razza felina è davvero interessante: si stima che il micio abbia avuto origine tra il 1300 e il 1700, durante il Regno di Ayutthaya;
  • La presenza del Suphalak è testimoniata da una serie di manoscritti thailandesi, intitolati Tamra Maew e contenenti componimenti dedicati ai mici;
  • Gli esemplari di questa razza sono incredibilmente rari. Basti pensare che ad oggi esistono solo due allevamenti in tutto il mondo di Suphalak: uno in Thailandia e uno negli USA;
  • Una antica leggenda ha cercato di spiegare la scarsità di mici di questa razza. Secondo il mito, al termine della guerra birmano-siamese l’esercito birmano diede fuoco ad ogni cosa, saccheggiando e distruggendo tutto ciò che si parava sul suo cammino. Dopo aver letto una poesia sul Tamra Maew dedicata al Suphalak, in cui si diceva che la rarità di questo gatto lo rendeva prezioso come l’oro e che chi lo avesse posseduto sarebbe diventato ricco, il re birmano diede ordine di catturare tutti gli esemplari della razza e di portarli in Birmania insieme agli altri tesori depredati;
  • Attenzione a non confondere questo quattro zampe con il Siamese. Infatti, sebbene siano mici simili, appartengono a due razze ben distinte. Per scoprire la differenza tra Suphalak e Siamese consulta questo articolo;
  • Il soprannome di questo felino? “Oro rosso”. Il suo mantello, infatti, presenta una peculiare colorazione che ricorda proprio questo metallo prezioso.

Potrebbe interessarti anche: I gatti più famosi di Instagram: le star feline dei social (Video)

Nomi per il tuo gatto Suphalak

Se hai deciso di spalancare le porte della tua casa e del tuo cuore a questo micio, ecco alcuni suggerimenti da mettere in pratica per individuare il nome perfetto per il tuo amico a quattro zampe.

suphalak gatto
(Foto Instagram)

In primis, prediligi parole brevi, composte dalla ripetizione di suoni simili. Ciò aiuterà il gatto a riconoscere e memorizzare l’appellativo.

Alcuni esempi? Lola, Didò e Tito. Se vuoi assicurarti di individuare un nome davvero unico e originale, che rifletta quanto il tuo pelosetto è speciale, focalizzati su una peculiarità del felino.

Poco importa che sia fisica o caratteriale: l’appellativo renderà ben chiaro cosa distingue il tuo amico a quattro zampe da tutti gli altri.

Se sei alla ricerca di idee da cui prendere spunto, ecco una lista di appellativi da cui lasciarsi ispirare.

Suphalak femmina:

  • Eva;
  • Trixie;
  • Holly;
  • Xena;
  • Diana;
  • Cleo;
  • Iris;
  • Iside;
  • Dea;
  • Cleopatra;
  • Aysha;
  • Kiki;
  • Lilla;
  • Lullaby;
  • Wendy;
  • Wilma.

Suphalak maschio:

  • Gringo;
  • Frizz;
  • Felix;
  • Dino;
  • Willy;
  • Thor;
  • Kiko;
  • Freddy;
  • Kurt;
  • Marx;
  • Pippo;
  • Lillo;
  • Greg;
  • Zorro;
  • Ben;
  • Ringo.

Potrebbe interessarti anche: Nomi di gatto femmina e maschio: come sceglierlo tra più 6500 idee

Esemplari famosi: Very Important Cat

Infine, non ci resta che soddisfare un’ultima curiosità sul gatto Suphalak: esistono esemplari di questa razza che hanno raggiunto fama e popolarità?

suphalak gatto
(Foto Adobe Stock)

Come abbiamo anticipato, gli esemplari di questa razza sono incredibilmente rari.

Ciò non toglie, tuttavia, che alcuni mici siano diventati famosi grazie ai social network. Internet, infatti, permette di valicare i confini spazio-temporali.

Così, alcuni proprietari di Suphalak hanno deciso di aprire dei profili Instagram interamente dedicati ai propri amici a quattro zampe, dove pubblicare foto, video e aneddoti della loro quotidianità. Cosa aspettate a seguirli tutti?!