Home Gatti Razze di gatti brachicefali: tutti i mici dal muso piatto

Razze di gatti brachicefali: tutti i mici dal muso piatto

Andiamo alla scoperta dei gatti brachicefali: ecco quali sono le razze feline dalla testa tonda e dal muso schiacciato.

Razze gatti brachicefali
(Foto Pixabay)

Ogni micio possiede delle caratteristiche fisiche a sé stanti, che lo rendono a dir poco irresistibile. Avete mai visto i gatti appartenenti alle razze di gatti brachicefali? Si tratta di particolari mici dal muso piatto. Scopriamo quali sono, per capire di più sul loro aspetto e sul loro carattere.

Quali sono le razze di gatti brachicefali?

Che sia dal vivo o in foto, tutti noi abbiamo visto almeno una volta nella vita un esemplare di Persiano.

Exotic Shorthair
Exotic Shorthair.(Foto Pixabay)

Ciò che rende questo quattro zampe così particolare, oltre al suo portamento regale, è la conformazione del muso, che appare decisamente più schiacciato rispetto a quello di numerosi altri suoi compagni di specie.

Questi felini sono detti “brachicefali”: a causa di una serie di anomalie anatomiche, infatti, la conformazione della loro testa non consente uno sviluppo armonico delle vie aeree e dei condotti naso-lacrimali.

Proprio per questa ragione, si tratta di pelosetti maggiormente esposti al rischio di patologie oculari e respiratorie, tra cui:

  • Sindrome delle vie aeree superiori;
  • Entropion ed ectropion;
  • Epifora.

Non solo Persiano: le razze che presentano questa caratteristica sono svariate. Curiosi di scoprire di quali si tratta? Eccone un elenco completo.

Himalayano

Il gatto Himalayano apre l’elenco dei felini dal muso brachicefalo.

gatto himalayano
(Foto Instagram)

Le origini di questo micio non sono certe; tuttavia, si suppone che provenga da Oriente, anche se l’allevamento moderno del quattro zampe ha avuto avvio in Svezia e negli Stati Uniti.

Gli esemplari di questa razza sono stati ottenuti dall’incrocio tra un Persiano e un Siamese a pelo semilungo.

Il loro carattere è dolce e affettuoso: questi pelosetti adorano starsene accoccolati sulle gambe dei loro umani del cuore, ricevendo carezze ed effusioni.

Potrebbe interessarti anche: Exotic Shorthair: prezzo, carattere, cuccioli, cura, alimentazione, curiosità

Exotic Shorthair

Nell’elenco delle razze di gatti brachicefali non può mancare l’Exotic Shorthair.

Exotic Shorthair
(Foto Pinterest)

Si tratta della versione a pelo corto del Persiano, con cui condivide il muso tondo e schiacciato, oltre che gli occhioni grandi ed espressivi.

Placido ed equilibrato, questo quattro zampe dal musetto particolare è un amico a quattro zampe ideale per i più piccoli, nei confronti dei quali si rivela dolce e paziente.

Potrebbe interessarti anche: Gatto Persiano: carattere, prezzo, cuccioli, salute, alimentazione

Persiano

Infine, come non includere nell’elenco delle razze di gatti Brachicefali il rinomato Persiano?!

Esemplare di gatto Persiano
(Foto Pinterest)

Si tratta di una razza antichissima, che si suppone provenga dall’attuale Iran. Alcuni sostengono che tra i suoi antenati ci sia anche il meraviglioso Angora Turco, da cui avrebbe ereditato il mantello folto e vaporoso.

Il persiano è un gatto dal carattere davvero irresistibile: affettuoso, socievole e coccolone, si tratta del perfetto compagno per la vita.