Home Gatti Salute dei Gatti Ehrlichiosi nel gatto: quali sono le cause, come individuarla, come si cura

Ehrlichiosi nel gatto: quali sono le cause, come individuarla, come si cura

L’Ehrlichiosi è una malattia trasmessa dalle zecche al gatto, che può rivelarsi fatale in poco tempo: ecco come riconoscerla e curarla.

Ehrlichiosi gatto
(Foto Adobe Stock)

L’Ehrlichiosi è una patologia molto pericolosa per il gatto. Infatti, si tratta di una infezione silente, che se non adeguatamente trattata può causare la perdita della vita del micio. Per questo, è fondamentale sapere come individuarla e cosa fare: scopriamolo insieme.

Ehrlichiosi nel gatto: cos’è e quali sono le cause

Come abbiamo anticipato, l’Ehrlichiosi viene trasmessa al gatto dalla puntura delle zecche comuni.

gatto malato
(Foto Pixabay)

Il responsabile dell’insorgenza di questa patologia è il batterio Ehrlichia. Per questo, si tratta della malattia da vettori più comune, essendo veicolata dai parassiti.

Le zecche, infatti, dopo essersi nutrite del sangue di un gatto infetto, trasportano il batterio e lo trasmettono a un altro animale, dopo aver infestato. L’Ehrlichia attacca i globuli rossi, alterandone il funzionamento, e riduce la produzione delle piastrine, diminuendone il quantitativo.

L’Ehrlichiosi progredisce molto velocemente nel gatto: nel giro di pochi giorni si passa dalla forma acuta a quella cronica. Il batterio, infatti, può intaccare meningi, reni, fegato e polmoni del micio, fino a causarne la morte.

Potrebbe interessarti anche: FeLV o leucemia felina nel gatto: sintomi, trasmissione, cura

Come individuarla: i sintomi

Sfortunatamente, capire che il gatto è affetto da Ehrlichiosi non è affatto semplice.

gatto acqua fredda
(Foto Pixabay)

Infatti, si tratta di una malattia che, nelle sue prime fasi, non provoca alcun sintomo.

Qualora non sia trattata tempestivamente, dopo alcuni mesi di progressione indisturbata, la patologia potrebbe provocare la comparsa dei seguenti disturbi:

Per scoprire come viene diagnosticata l’Ehrlichiosi nel gatto e a quali cure sottoporre il micio, clicca su SUCCESSIVO