Home Gatti Tisane per gatti: come prepararle e quali ingredienti usare

Tisane per gatti: come prepararle e quali ingredienti usare

Potrebbe interessarti anche: Rimedi naturali per calmare il gatto: i migliori tranquillanti contro lo stress

Come preparare la tisana per il gatto

Ti stai chiedendo quali sono i passi da seguire per realizzare una tisana per il tuo amico a quattro zampe? Ti basterà seguire questi semplici accorgimenti su dosi e modalità di preparazione e somministrazione.

arnica per il gatto
(Foto Adobe Stock)

La corretta quantità di erbe da utilizzare è pari a un cucchiaino raso ogni mezza tazza di acqua. Dopo aver selezionato la pianta officinale da utilizzare, fai bollire l’acqua e versala direttamente sull’ingrediente scelto per la preparazione della tua tisana.

Lascia in infusione, in modo che le erbe possano rilasciare le loro proprietà dagli effetti benefici. Successivamente, filtra la bevanda e lasciala raffreddare. Infatti, è molto importante che venga somministrata al micio solamente una volta a temperatura ambiente.

In alternativa, oltre alla tisana per gatti potrai dedicarti alla realizzazione di infusi, dal sapore più intenso, o decotti, utilizzando le parti più dure della pianta, come le radici. Ad esempio, un decotto dal sapore appetitoso e dagli effetti benefici è a base di liquirizia per il micio.

Per somministrare il liquido al tuo amico a quattro zampe, potrai avvalerti dell’aiuto di un pratico contagocce o, in alternativa, di una siringa sprovvista di ago. Prima di dare la tisana al gatto, in ogni caso, chiedi consiglio al veterinario: in base alle condizioni di salute del micio saprà indicarti con sicurezza se procedere o meno.

Potrebbe interessarti anche: Altre piante da gatto e fiori da coltivare tranquillamente a casa

Laura Bellucci