Home News Animali domestici in pericolo trovato sulla spiaggia il killer dei cani

Animali domestici in pericolo trovato sulla spiaggia il killer dei cani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:10
CONDIVIDI

Una bizzarra creatura marina è stata ritrovata su una spiaggia nell’Australia occidentale l’esemplare dal veleno viola è stato definito un killer alieno di cani.

Lepre di mare
Lepre di mare, killer di animali domestici

 

E stato ritrovato sulla spiaggia di Leighton Beach da alcuni passanti che lo hanno definito un killer alieno di animali domestici. La creatura simile ad una spugna gialla e gelatinosa sembra secernere del veleno viola pericolosissimo.

Dopo le prime supposizioni alcuni scienziati hanno identificato l’animale classificandolo come una lepre di mare, la foto del “mosto” marino e stata postata su Facebook creando allarmismo.

Gli abitanti del posto hanno lanciato rapidamente l’allarme quando l’immagine è stata pubblicata, identificando l’animale come un “killer di cani” con veleno noto per essere tossico per il migliore amico dell’uomo.

Appena l’immagine è stata diffusa in rete sono stati molti quelli che notando l’insolito aspetto della creatura l’hanno definita un alieno.

La lepre marina un killer di animali

lepre marina
lepre marina killer animali domestici

In realtà la lepre marina è molto comune nelle acque australiane, solitamente queste creature raggiungono i 20 centimetri e possono arrivare a pesare persino 14 chili.

Queste creature dall’aspetto agghiacciante non hanno predatori naturali e sono quindi molto diffuse nelle acque, a causa del suo veleno tossico e grazie alle sue abilità di mimetizzazione non sono la preda di nessun essere vivente marino.

La tossina rilasciata da questi esemplari sembra una sorta di inchiostro viola e la lepre di mare secerne questo veleno solo quando si sente altamente minacciata.

Culum Brown professore associato della Macquarie University sostiene che realmente queste creature siano mortali per gli animali domestici.

I cani infatti leccando, mordendo, e abbaiando a questi animali sulle spiagge, provocano la conseguente espulsione del veleno, che finendo nella bocca dell’animale può causare spasmi e addirittura la morte.

Se cani non le infastidissero infatti, non sarebbero un problema per gli animali domestici, inoltre la loro tossicità dipende anche dalla loro alimentazione, a seconda delle alghe che mangiano la loro tossicità può aumentare o diminuire.

Joshua Ovens, veterinario associato Swans Veterinary Services, ha comunicato a tutti i proprietari di animali domestici di recarsi immediatamente nelle cliniche specializzate nel caso in cui sospettassero che il proprio animale, sia stato a contatto con la lepre di mare.

I veterinari fanno anche sapere che tendenzialmente  i sintomi del contatto sono facilmente riconoscibili, gli animali tenderanno a sbavare eccessivamente. Possono avere spasmi muscolari e iniziare a tremare e  vomitare, il tremolio può progredire in convulsioni, in base a quanto veleno hanno ingerito è possibile anche che sopraggiunga la morte.

La tossicità di questi esemplari era stata scoperta sulle spiagge di Esperance nell’Australia occidentale all’inizio del 2018.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI