Home News Bunny, il cane che comunica con la sua padrona (VIDEO)

Bunny, il cane che comunica con la sua padrona (VIDEO)

Famosa su Tik Tok, la cagnolina Bunny attraverso una serie di pulsanti riesce a comunicare con la sua padrona

Bunny e la pulsantiera (Screen video Tik Tok)
Bunny e la pulsantiera (Screen video Tik Tok)

I nostri amici a quattro zampe riempiono le nostre vite di amore e spensieratezza, e a volte ci ritroviamo a pensare che gli manchi solo l’uso della parola.

Con i loro occhioni, i loro gesti affettuosi, ma anche l’abbaiare o andare insistentemente in un posto, riescono a farci capire esattamente cosa vogliono da noi. E spesso li facciamo diventare i nostri confidenti più intimi, scambiandoli per psicologi che però non intervengono durante i nostri monologhi.

Forse tutto questo finirà, e i nostri animali ci risponderanno, non a parole ma in un modo alternativo che però ci permetterà di comunicare con loro a pieno.

Promotore e oggetto di studio con altri suoi colleghi, Bunny il cane parlante che ha spopolato sui social, con più di 6 milioni di followers e tanto interesse intorno alle sue “doti”.

Potrebbe interessarti anche: Gli animali comunicano come gli esseri umani

Bunny e la comunicazione

Bunny (Screen video Tik Tok)
Bunny (Screen video Tik Tok)

Bunny è la cagnolina di Alexis Devine, che negli ultimi tempi ha incantano il web con le sue capacità. La padrona ha preso spunto da Christina Hunger, una logopedista, che ha fatto apprendere, al suo cane Stella, come esprimersi utilizzando frasi composte da cinque parole, attraverso dei pulsanti con suoni preimpostati.

Questo tipo di “pulsantiera” viene data in dotazione a persone con difficoltà nell’esprimersi così da permettergli di comunicare senza parlare.

Iniziando da un pulsante vicino la porta, che riproduceva la parola “fuori” e premuta ad ogni uscita con il cane, Devine ha iniziato ad insegnare l’utilizzo dei tasti a Bunny. Così, attraverso un tappeto con più di 70 pulsanti, la cagnolina ha imparato a comunicare con la sua padrona, riuscendo ad esprimere stati d’animo, o fare riferimento al tempo inteso come ieri, oggi e domani, interessandosi anche al chiedere spiegazioni su determinati avvenimenti.

Fatto incredibile, non solo il suo interagire con Devine ponendo domande o facendo capire i suoi bisogni, come volere più grattini, ma anche rispondendo ai quesiti posti dalla donna.
Stupefacente anche la capacità di apprendere sempre più vocaboli, che fino ad aprile erano 92.

Con parole come “mamma” “temporale” “fuori” “acqua” Bunny è una vera star su Tik Tok, dove più di 6 milioni di followers seguono entusiasti i suoi progressi, chiedendo informazioni, o manifestando i loro dubbi, domandando se sia effettivamente un processo comunicativo o sia solamente una casualità.

Devine in un’intervista dice la sua: “La mia teoria è che
memorizzi il loro posto come una tastiera” spiega “Proprio come
i pianisti possono suonare musica straordinaria senza dover guardare i tasti. È come la memoria muscolare“.

Potrebbe interessarti anche: Cane sordo impara la lingua dei segni per comunicare con gli altri

Lo studio che cerca di capire il linguaggio degli animali

Bunny con la Pulsantiera (Screen video Tik Tok)
Bunny con la Pulsantiera (Screen video Tik Tok)

I ricercatori del Comparative Cognition Lab presso
l’Università della California di San Diego studiano cercando di rilevare il come e con quale processo gli animali apprendano il linguaggio. Alla ricerca partecipano più o meno 700 animali, tra cui Bunny. Lo studio non è rivolto solo alla specie canina ma anche a cavalli o gatti.

La prima fase dello studio si svolgerà “da casa”, ovvero i proprietari invieranno dei video che immortalano i loro animali mentre interagiscono con la pulsantiera e le varie fasi di apprendimento. La seconda fase vedrà gli esperti a stretto contatto con i soggetti, quindi si recheranno nelle loro abitazioni per uno studio più da vicino.

E’ molto importante per i ricercatori capire meglio l’abilità cognitiva dei cani che non si credeva fosse qualcosa che gli appartenesse. I valori presi in considerazione sono ad esempio, la velocità di apprendimento, o con l’inserimento di parole che definiscono il tempo, se questi diano a questo concetto il nostro stesso significato.

Altra valutazione che si sono prefissati, è quella di un possibile collegamento tra età e razza dell’animale e la capacità cognitiva. Insomma il punto d’arrivo è definire a livello scientifico se il comunicare tramite mezzi alternativi per gli animali sia possibile.

C’è però da dire che, ad esempio, su uno studio fatto su un cavallo, Clever Hans, che si credeva riuscisse a risolvere dei calcoli indicando con il battito dei zoccoli il risultato, in realtà così non fosse, ma che capisse da alcune percezioni esterne quando smettere di battere.

Nonostante non fosse un matematico, il risultato lascia ben sperare ai fini dello studio, dato che l’esito ottenuto ha comunque del sorprendente.

@whataboutbunny

We’ve been back and forth so much over the last two weeks. I’m ready to be done too sweet girl! #home #talkingdog #movingday #fypシ #homesweethome

♬ original sound – I am Bunny

@whataboutbunny

It’s moving day, (week), but there’s always time for chats! #talkingdog #dogtraining #friendshipgoals #fyp

♬ original sound – I am Bunny

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M