Home News Cagnolina con le zampe amputate: la colpa è del suo vecchio padrone

Cagnolina con le zampe amputate: la colpa è del suo vecchio padrone

Cagnolina con le zampe amputate. La causa risiede nel trattamento malvagio che le ha riservato il suo precedente padrone

La cagnolina Chloe (Foto di dominio pubblico)
La cagnolina Chloe (Foto di dominio pubblico)

Il loro incontro era scritto nel destino. Si sono trovati per caso ma il loro legame è diventato saldo e consolidato in pochissimo tempo. Qualcosa di terribile li legava, senza saperlo, ed è stata la scintilla che gli ha permesso di trovarsi e di unirsi sempre di più nel corso del tempo. Si tratta della cagnolina Chloe e un poliziotto, protagonisti di un’incredibile storia d’amore.

Potrebbe interessarti anche: La nuova vita di Leone: il cane a cui tagliarono le orecchie

Cagnolina con le zampe amputate, la dura decisione a causa del maltrattamento da parte del padrone 

La cagnolina adottata dal poliziotto (Foto di dominio pubblico)
La cagnolina adottata dal poliziotto (Foto di dominio pubblico)

Ha attraversato “le pene dell’inferno”, come si suol dire, a causa del suo precedente proprietario che le riservava un trattamento malvagio e provo di qualsiasi pietà. Chlooe era costretta a sopportare un indicibile dolore insieme a Roxy, il suo amico a quattro zampe. Entrambi pensavano di aver trovato un padrone di cui potersi fidare e su cui riversare tutto il loro amore ma si sbagliavano. I cagnolini si trovavano di fronte ad una persona crudele che non gli riservava amore ma solo indifferenza e maltrattamento. Il loro padrone gli legava le zampe con un nastro per evitare che si graffiassero o leccassero. Il suo vile gesto ha costretto Chloe all’amputazione parziale di due zampe, cambiando per sempre la sua esistenza.

Potrebbe interessarti anche: Cane con le zampe amputate, “Atto di indicibile crudeltà” – FOTO

La dura decisione è stata presa in seguito all’accoglienza della pelosetta presso il rifugio San Diego Humanity in California, negli Stati Uniti d’America. I medici qui presenti si sono occupati non solo del delicato intervento ma anche della sua attività di recupero. Infatti, per permettere alla pelosetta di recuperare le sue abilità motorie, i medici gli hanno procurato una sedia a rotelle che le  ha permesso di spostarsi con maggiore agilità. Alla quattro zampe è stata offerta anche l’occasione di muoversi grazie all’utilizzo di piccoli stivali ortopedici che le hanno consentito di trovare un maggiore confort ad ogni suo passo. Così grazie alla passione dei medici Chloe è stata di nuovo in grado di tornare a camminare e ha trovato anche un uomo disposto ad adottarla. Quest’ultimo si chiama Chappie Hunter ed è un detective di San Diego con una storia alle spalle davvero molto particolare. Un incidente avvenuto nel 2013 gli fece perdere una gamba ma una protesi gli ha offerto la possibilità di tornare a vivere. Un destino comune a quello della quattro zampe che ha trovato finalmente il papà umano che desiderava da tanto tempo. Un uomo amorevole e premuroso disposto a ricoprirla di attenzioni e di cure.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Benedicta Felice