Home News Ha il cancro e non può più lavorare: quando finalmente sta meglio...

Ha il cancro e non può più lavorare: quando finalmente sta meglio fa qualcosa di incredibile

Il cancro gli ha portato via ala possibilità di poter lavorare, ma quando si riprende e sta meglio fa qualcosa di incredibile e straordinario.

malato cancro adotta cane
Cancro (Unsplash)

La malattia colpisce sia chi affronta tutto il percorso che le persone che gli stanno a fianco, in questo caso anche gli animali. Alejandro Usaro era affetto da cancro al colon e dopo un lungo percorso è riuscito a guarire. Tuttavia a causa delle sue condizioni di salute aveva perso il lavoro e temeva per il futuro del suo cane Radames, rimasto al suo fianco durante tutto il percorso della malattia. Grazie all’aiuto del rifugio della zona, a Radames non è mai mancato nulla e tornato in salute, Alejandro ha deciso di allargare la famiglia.

Fa qualcosa di incredibile una volta guarito dal cancro: l’arrivo di Sasha

adotta cane dopo cancro
Alejandro con Radames e Sasha (Instagram – @apraniprotectora_)

La storia di Alejandro Usaro ha dell’incredibile. Il cancro lo trafitto in due dal dolore, ovviamente all’inizio non pensava si trattasse di questa malattia ma una volta arrivato all’ospedale ha scoperto la triste realtà dei fatti. Ad attenderlo a casa c’era il suo cane Radames di tre anni, adottato soltanto qualche mese prima. L’uomo ha affrontato il percorso della malattia con molto coraggio e determinazione, pensando sempre al bene del suo amato cane.

Ti potrebbe interessare anche >>> Tra carrelli della spesa e file alla cassa, il gatto Lupin è un cliente abituale del supermercato

Le preoccupazioni di Alejandro sono aumentate quando a causa delle sue condizioni di salute è rimasto senza lavoro. La sua vita è cambiata quando un giorno è venuta in visita di Radames Alicia, la proprietaria e veterinaria del rifugio Aprani, dove aveva adottato Radames. La veterinaria era andata a fare visita al cagnolino e quando ha visto in che condizioni era Alejandro si è fatta raccontare tutto. La donna non si è lasciata sfuggire l’occasione di chiedere aiuto anche attraverso i social network, soprattutto perché, nonostante le sue cattive condizioni fisiche, Alejandro non aveva mai pensato di sbarazzarsi del suo amato cane. In questo modo l’uomo ha potuto coprire tutte le spese e prendersi cura di Radames. Alejandro in seguito si è sottoposto a due operazioni dove gli sono stati rimossi 16 noduli maligni al colon e ha poi dovuto affrontare la chemioterapia.

Ti potrebbe interessare anche >>> Non solo sexy, l’attore dona il suo cuore al suo tenero cane

Un percorso straziante che però è riuscito a portare a termine con successo sconfiggendo il cancro al colon. Radames gli è sempre stato a fianco e non potrà mai ringraziarlo abbastanza. Molto grato anche alle persone che lo hanno aiutato, soprattutto al Rifugio Aprani, un giorno ha deciso di fare visita ad Alicia e durante il giro al rifugio si è innamorato a prima vista della cagnolina Sasha, che poi ha adottato. “Ho solo parole di gratitudine per Aprani perché mi hanno aiutato a dare sostegno a Radames e hanno creato una catena di solidarietà e ci sono state molte persone che hanno collaborato da diverse parti del Paese, sono eternamente grato a loro“, ha affermato Alejandro. Dopo pochi giorni dall’adozione di Sasha, ha trovato anche lavoro facendo ciò che ama.