Home News Il cane Ela viene adottato ma scappa via, le motivazioni sono incredibili

Il cane Ela viene adottato ma scappa via, le motivazioni sono incredibili

Il cane Ela viene adottato ma scappa via, la motivazione è incredibile.

Cane Ela
Cane (Pixabay)

Ela è il nome di un cane di cinque anni che una famiglia aveva accolto in casa propria, dal canile in cui viveva da 2 anni. Ela inaspettatamente non si è trovata bene e ha deciso di fuggire dalla sua nuova casa. Dopo aver vagato per 2 giorni alla fine è tornata al canile comunale di Collemarozzo di Spoleto.

La signora Paola che gestisce la struttura ha dichiarato di essersi occupata personalmente della sua adozione. La casa in cui era stata accolta era grande e aveva un giardino recintato. Era l’ideale per un cane che avrebbe potuto correre e giocare in totale sicurezza. Durante la sua prima notte nella casa nuova è riuscita ad evadere vagando per due giorni tra le campagne spoletine.

Ela il cane che è scappato dalla sua nuova famiglia, la motivazione:

Cane Ela
Canile (Pixabay)

Dopo essere scappata dalla sua nuova casa e aver vagato per due giorni, Ela ha poi deciso di fare rientro in quel luogo dove è stata per due anni. La cagnolina è tornata nel canile doveva ha vissuto a lungo. Qui ha ritrovato i cani che le hanno tenuto compagnia e con i quali ha condiviso il trauma dell’abbandono. Per lei quella è la sua casa è li che era stata accolta e che ha imparato ad essere più spensierata, coccolata dai volontari.

Potrebbe interessarti anche >>> Bambina di 10 anni in pericolo, la reazione del cane Rosey

In questo posto è cresciuta ha avuto il suo cibo e ha giocato con molti altri animali. Quando era stata trasferita nella sua nuova casa, Ela era in una gabbia e il viaggio era avvenuto dentro un furgone chiuso, era dunque impossibile per il cane memorizzare il tragitto dal canile all’abitazione.

Potrebbe interessarti anche >>> Elisoccorso in azione per salvare un cane caduto dalla scogliera – VIDEO

I responsabili del canile sono contenti e anche leggermente emozionati perché il fatto che il cane abbia deciso di tornare significa che comunque si sia trovato bene con loro. I ragazzi ci tengono molto, il loro intento infatti è quello di far star bene gli animali che accolgono di migliorare le loro le vite. Per il momento è stato deciso che Ella rimarrà nella struttura. (Noemi Aloisi)