Home News Un cane finisce dentro una vasca trita-rifiuti: salvato all’ultimo istante

Un cane finisce dentro una vasca trita-rifiuti: salvato all’ultimo istante

Un cane Husky finisce all’interno di una vasca trita-rifiuti che stava per essere azionata. Viene salvato all’ultimo istante da un operatore. Nei dintorni non era il solo, anche una gattina e un altro cane a cui stavano dando da mangiare.

Cane Toto Vasca Trita-Rifiuti
Il cane Toto in mezzo ai rifiuti (Facebook)

Quando i nostri amici a quattro zampe scappano di casa diventa un bel casino. Non si sa mai in che guaio possono cacciarsi da un momento all’altro. Se è vero che alcune volte riescono a rintracciarli subito, altre volte non è così semplice come sembra. E più passa il tempo, più le cose si mettono male. Poi, si sa: cani e gatti cercano rifugio anche nei posti più disparati del mondo. Un po’ com’è successo a un Husky, scappato anch’esso da casa. Alla fine lo hanno ritrovato all’interno di una vasca trita-rifiuti che stava per essere azionata. Un operatore si è accorto appena in tempo della sua presenza e lo ha portato fuori prima che fosse troppo tardi. Un grande spavento. Tra le altre cose, il cane non era l’unico in quella zona.

Il cane viene portato in salvo non con poco sforzo: la vasca poteva risultare letale da un momento all’altro

Cane Toto Vasca Trita-Rifiuti
Il cane Toto nella vasca trita-rifiuti (Facebook)

Ripetiamo. Attenzione a dove si vanno a cacciare i nostri amici a quattro zampe, soprattutto quando scappano di casa. La fuga può essere determinata da qualunque tipo di imprevisto. Il problema, però, arriva quando il cane, o il gatto, in questione, non si riesce più a trovare.

LEGGI ANCHE >>> Il micio abbandonato tra i rifiuti: lo sguardo che cerca aiuto

Lì iniziano i guai. E stavano per arrivare anche per un cane di razza Husky, di nome Toto, il quale si era andato a ficcare in una vasca trita-rifiuti che stava per essere messa in moto. Un operatore si è accorto della sua presenza giusto in tempo e ha bloccato il meccanismo, poi ha chiamato la Polizia Municipale.

Oltre al colpo di fortuna, c’è da dire che il cane era in zona assieme a un suo altro amico e una gattina, i quali stavano per essere sfamati da un altro operatore. Poi, forse, il rumore della macchina ha spaventato Toto che è fuggito e andato a nascondersi proprio dentro la vasca trita-rifiuti.

LEGGI ANCHE >>> Gatto salvato dal tritarifiuti diventa viceministro dell’ambiente VIDEO

Una volta messo in salvo, gli operatori ecologici, assieme agli agenti della Municipale, sono riusciti a risalire il padrone grazie al microchip del cane. Tutto bene quel che finisce bene. Ma la prossima volta attenzione alle fughe da casa. Un semplice rifiuto si potrebbe trasformare in tragedia.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.