Home News Cane picchiato dal proprietario ubriaco: intervengono i residenti del quartiere

Cane picchiato dal proprietario ubriaco: intervengono i residenti del quartiere

Un cane viene picchiato, più volte, dal suo proprietario ubriaco: i residenti del quartiere intervengono in massa per evitare il peggio.

Proprietario Ubriaco Picchia Cane Roma
Un cane picchiato in quel di Roma (Fonte Facebook)

Dare un contributo, oggigiorno, è di fondamentale importanza. Un contributo che versi a tutela della salvaguardia di chi, a differenza nostra che possiamo, non ha, appunto, la possibilità di potersi difendere da solo. Un contributo può essere decisivo.

Ma più che altro, un contributo può anche essere salvifico, se attuato nei giusti tempi e nelle giuste maniere. Molto spesso, le vittime di ingiustizie, dalle quali non si possono difendere, sono i nostri amici a quattro zampe.

Vittime di violenze, abusi, maltrattamenti. Persone che perdono la testa, o che sono violenti di loro, e che scagliano la loro violenza su animali indifesi. Tutto questo è inaccettabile, soprattutto per le continue immagini che vediamo circolare nel web ogni giorno. Intervenire è la parola d’ordine. La stessa cosa che hanno fatto i residenti di un quartiere di Roma, per cercare di salvare un cane.

Il proprietario è ubriaco: si scaraventa contro il cane, il quartiere insorge contro l’uomo

Cane Picchiato Proprietario Roma
Carabinieri in azione con l’aiuto del quartiere (Getty Images)

Come poc’anzi detto, un contributo può essere davvero fatale, nel senso positivo del termine. Fatale perché potrebbe togliere qualcuno o qualcuna da una situazione di estremo pericolo, come lo sono le percosse subite senza alcun senso (che poi di senso non c’è mai alcuno quando si parla di violenza).

LEGGI ANCHE >>> Cane salta in acqua per salvare il suo proprietario ubriaco: le persone guardano e ridono ad alta voce – VIDEO

La stessa violenza che stava subendo un cane, meticcio, di colore nero, in un quartiere di Roma. Esattamente nell’area di Testaccio, zona molto conosciuta nella capitale d’Italia. Al centro della “sporca” vicenda c’è un uomo, di età pari a 44 anni.

Quest’ultimo, in pieno giorno, si trova in una situazione che definire lercia ci sembra poco. Ubriaco fino e sopra al collo. Il suo evidente stato di ebrezza lo fa innervosire ancora di più, finché non si scaglia verso il povero cane.

Per fortuna, in quegli istanti, che si potevano tramutare in una situazione davvero tragica, ci sono, lungo la strada, delle persone che risiedono nello stesso quartiere. Non ci pensano due volte e intervengono per bloccare l’uomo e sottrarre il cane dalle percosse che sta subendo.

LEGGI ANCHE >>> Ubriaco sferra un calcio a un cane: il karma è in agguato – VIDEO

Il cucciolo, in un secondo momento, è stato trovato in buone condizioni di salute. Fortunatamente la violenza subita non aveva intaccato il suo piccolo corpicino. Ora è stato affidato al canile della Muratella e, col tempo, aspetterà una famiglia pronta ad accoglierlo e donare lui un po’ di sano amore.

Davide Garritano