Home News Cane sparito nella neve, ritrovato dopo tre giorni

Cane sparito nella neve, ritrovato dopo tre giorni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:23
CONDIVIDI

Louie è un cane sparito tra la neve, ritrovato dai suoi proprietari dopo tre giorni

cane disperso neve tre giorni
Louie dispersa nella neve (Foto Facebook)

La disavventura di Louie, il cane sparito nella neve e ritrovato dopo tre giorni, è una storia che lascia con il fiato sul collo. Tutto inizia a casa, quando Julia, la proprietaria del golden retriever, era nella sua casa con sua figlia. In città aveva appena nevicato e un’amica ha chiesto di poter portare la cucciola nel vicino parco per giocare.

Non era la prima volta che la donna e il cane andavano a spasso insieme, così Louie ha accettato. Tuttavia, qualche minuto dopo è avvenuto il misfatto: la cagnolina è sfuggita al controllo dell’umana ed è scappata, inseguendo alcuni cani randagi che si trovavano nei paraggi. L’amica di Julia ha perso di vista l’animale, che è scomparso nella neve.

Tra disperazione e angoscia, via alle ricerche

cane scomparso bufera 3 giorni
Un golden retriever nella neve (Foto Pixabay)

La donna con la quale il cane era uscito ha provato a cercare per venti minuti, ma non ha avuto successo. Ha quindi avvisato Julia del misfatto con una telefonata, spezzandole il cuore. L’apprensione per la sorte della povera Louie era tanta, ma la sua famiglia e i loro vicini di casa si sono mobilitati subito per le ricerche.

Tuttavia, del golden retriever scomparso nemmeno l’ombra. Julia e suo marito hanno fatto ciò che si fa quando si smarrisce un cane, ovvero mettere annunci per tutta la città e anche online, nella speranza che qualcuno possa ritrovare il proprio amico a quattro zampe. Più il tempo passava, però, e meno possibilità c’erano di un finale al glucosio per la vicenda.

Lieto fine: il cane sparito nella neve viene ritrovato dopo tre giorni

cane smarrito neve ritrovato tre giorni
Il ritrovamento di Louie (Foto Instagram)

Un uomo stava passeggiando, quando ha incontrato un golden retriever solo e triste. Ha cercato di avvicinare l’animale e, quando ci è riuscito, ha capito di trovarsi di fronte un cucciolo smarrito. Ha quindi deciso di portare il quattro zampe da alcuni volontari e di far loro controllare se il trovatello (o meglio, la trovatella) avesse il microchip per cani ed effettuarne la lettura.

Cosa effettivamente vera, che ha permesso a Louie di riabbracciare la sua famiglia: grazie alle informazioni contenute nel chip, Julia è stata contattata e ha saputo che la sua amica a quattro zampe era viva. La donna si è precipitata da lei e le due si sono potute riabbracciare, dando vita a una scena commovente immortalata in questo video.

La cucciola ha riportato una frattura a una zampa, quindi era importante portare il cane dal veterinario per ridurre la ferita. Una volta eseguito l’intervento, Louie è stata riportata a casa, dove si sta riprendendo circondata dalle cure dei suoi amici umani.

Ti potrebbe interessare anche: Cane ritrovato dopo 9 giorni: era sordo e con tanti altri problemi di salute

Matteo Simeone