Home News Due cani eroi salvano il piccolo Charlie Chaplin abbandonato

Due cani eroi salvano il piccolo Charlie Chaplin abbandonato

Due cani eroi hanno salvato il piccolo Charlie Chaplin, un altro cucciolo che è stato abbandonato in mezzo alla spazzatura

cani eroi Charlie Chaplin abbandonato
Uno dei due cani eroi con in bocca Charlie Chaplin, il cucciolo abbandonato nella spazzatura (Foto Facebook)

Lo hanno chiamato Charlie Chaplin ed è un cucciolo abbandonato, salvato da due cani eroi: grazie a loro, infatti, ha potuto avere una seconda occasione dalla vita dopo che qualcuno aveva compiuto il terribile gesto di lasciarlo solo e indifeso, senza possibilità alcuna di sopravvivere. Per sua fortuna, il cagnolino ha trovato qualcuno disposto a prendersi cura di lui e ha così evitato il peggio.

La storia dei due cani eroi che hanno salvato il piccolo Charlie Chaplin abbandonato

cani eroi Charlie Chaplin abbandonato
Il piccolo Charlie Chaplin (Foto Facebook)

Il primo quattro zampe protagonista di questa vicenda si chiama Julie: è una cagnolina randagia che, un giorno, era impegnata a rovistare nei rifiuti della città di Novo Horizonte, Brasile. Una scena non insolita, purtroppo, che ha però colpito per un particolare un poliziotto che era di passaggio: l’animale, infatti, si è voltato tenendo tra le fauci una piccola palla di pelo.

L’agente ha inizialmente pensato che si trattasse di un gattino morto. Poi, però, a un esame più attento ha capito che Julie aveva in bocca un altro cagnolino. Il cucciolo, appena nato, non aveva possibilità di sopravvivere in strada: chi lo aveva abbandonato lì lo sapeva e, senza l’intervento della cucciola, nessuno lo avrebbe probabilmente notato e avrebbe incontrato la sua fine.

L’agente ha subito contattato il rifugio locale e Marco, il responsabile, è intervenuto. Ha preso in consegna il pelosetto appena salvato e ha permesso a Julie di seguirlo: “Il cane era preoccupato per la sorte del piccolo e non voleva separarsene, ha raccontato poi sui social l’uomo. Aveva così preso a cuore quel pelosetto che ha provato anche a nutrirlo, ma non aveva latte. E, senza l’adeguato nutrimento il cucciolo (ribattezzato Charlie Chaplin per via del pelo che disegna dei simpatici baffi sul suo musetto) non sarebbe sopravvissuto.

Ti potrebbe interessare anche: Un cucciolo di cane abbandonato in un secchio della spazzatura

Lupi arriva in soccorso di Charlie Chaplin e risolve la situazione

cani eroi Charlie Chaplin abbandonato
L’altro dei due cani eroi (Foto Facebook)

Pe provare a salvare il piccolo Charlie Chaplin, Marco ha messo degli annunci social: si cercava una cagnolina che potesse sfamare il cucciolo. Tuttavia, non sempre i cani allattano piccoli che non sono i loro. Il primo a rispondere all’appello è stato il proprietario di Lupi, un cane meticcio nato da un incrocio con un chihuahua; in virtù di quanto sopra, però, non era certo che la quattro zampe avrebbe allattato Charlie.

Ti potrebbe interessare anche: Perde i suoi cuccioli, mamma cane allatta tre gattini orfani

Tuttavia è stato l’istinto materno a prevalere: la chihuahua ha concesso il suo latte al trovatello, che, sta venendo cresciuto dalla stessa come un figlio. Insomma, grazie a Julie e a Lupi, il piccolo Charlie Chaplin è stato messo in salvo. La stessa cagnolina che l’ha trovato nell’immondizia è stata presa in carico dal rifugio e aspetta di trovare una casa. Insomma, tutto è bene quel che finisce bene.

Matteo Simeone