Home News Coronavirus: Mascherine per proteggere gli animali domestici

Coronavirus: Mascherine per proteggere gli animali domestici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:10
CONDIVIDI

Dopo lo scoppio del virus e la diffusione delle informazioni che sostengono che anche tutti gli animali domestici potrebbero essere contagiati dal coronavirus molti dei proprietari di animali domestici cinesi si sono affrettati a comprare delle maschere specifiche per proteggere la salute dei loro fedeli amici a quattro zampe.

Coronavirus
Coronavirus , maschere per cani

Il numero delle mascherine di protezione destinate ai cani è notevolmente aumentato sembra che alcuni venditori online abbiano registrato le vendite maggiorate calcolando un numero 10 volte superiore rispetto alla vendita in circostanze normali.

Nonostante il coronavirus sia stato definito meno letale rispetto alla SARS che si era diffusa in cina nel 2002 e nel mondo nel 2003 i numeri di contagi e di decessi è in continuo aumento si stima che le persone contagiate siano circa 7783 mentre il numero di morti sia arrivato a 170 a livello globale.

Mascherine per proteggere gli animali dal coronavirus

Coronavirus
Maschera per evitare il contagio del cane dal Coronavirus

Molti cinesi in questo momento stanno sovrastando di richieste i venditori online di mascherine per far si che i propri animali non contraggano il coronavirus.
Inizialmente le maschere erano state pensate per proteggere i cani dall’inquinamento atmosferico ma ora le mascherine vengono vendute per evitare il contagio e la diffusione del virus mortale. Attualmente 21 paesi sono stati affetti dal contagio.

Subito dopo lo scoppio dell’epidemia devastante che sta comprendendo tutta la cina e non solo le vendite sono notevolmente aumentate dopo che uno dei massimi esperti cinesi di malattie infettive hanno confermato che il virus poteva infettare gli animali.

I venditori hanno visto aumentare notevolmente le vendite stimando una media da 150 maschere che venivano vendute mensilmente il numero è arrivato a 50 maschere al giorno.

Con l’arrivo di questo tremendo virus infatti molte persone hanno iniziato a prestare attenzione non solo alla loro salute ma anche a quella degli animali che amano.

Nonostante le maschere non siano state progettate con lo scopo di tenere il virus lontano dai quattro zampe sono infatti state progettate per lo smog queste impediscono ai cani di mangiare o leccare cose che potrebbero essere state a contatto con il virus.
per contrarre il virus serve infatti la saliva e è altamente improbabile contrarre il virus da oggetti ma questo potrebbe attaccarsi alla superficie e non morire per alcuni minuti e quindi una protezione aggiuntiva al problema virus.

Ovviamente i cani non sono molto contenti di indossare delle maschere per il passeggio ma è molto meglio un pochino di fastidio piuttosto che rischiare di essere infettatati.

Il prof. Li Lanjuan, un membro del gruppo di esperti senior della Commissione nazionale per la salute della Cina, e accademico dell’Accademia cinese di ingegneria ha dichiarato infatti che tutti i proprietari di animali domestici dovrebbero prestare più attenzione gli animali

“In questa stagione epidemica, i proprietari di animali domestici dovrebbero rafforzare la loro gestione dei loro animali domestici”. Ed ha poi aggiunto

“Se i cani corrono fuori e vengono a contatto con l’epidemia o con persone infette dal virus, anche gli animali domestici devono essere messi in quarantena!”.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI