Home Non solo Cani e Gatti Coronavirus nel gatto e nel cane: sintomi, rischi e trasmissioni

Coronavirus nel gatto e nel cane: sintomi, rischi e trasmissioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:18
CONDIVIDI

Il coronavirus non contagia solo l’essere umano, ma possiamo trovarlo anche nel gatto e nel cane. Ecco tutto ciò che c’è da sapere su questa malattia infettiva.

coronavirus nel cane e nel gatto
Coronavirus nel gatto e nel cane: sintomi, rischi e trasmissioni (foto iStock)

Qualsiasi malattia che può riscontrare un animale domestico, desta preoccupazione sia nei padroni sia nei veterinari. Tra queste quelle più preoccupanti sono le malattie infettive.

Recentemente si sta sviluppando in Cina una malattia infettiva derivante dalla famiglia dei Coronavirus. Quest’ultima può essere denominata una ”parente” della SARS, un virus sviluppatosi anni fa. Questa malattia infettiva era stata trasmessa dall’animale all’essere umano.

Secondo gli scienziati il Coronavirus cinese proprio come la SARS potrebbe essere stato trasmesso da un animale, si pensa un serpente presente nel mercato della città da cui è partita l’epidemia, cioè Wahan.

Sappiamo che i sintomi di tale virus sono simili a quelli di una polmonite e che questa malattia può essere contagiata da uomo a uomo. Ma che rischi ci sono per gli animali domestici? Qui di seguito vedremo il Coronavirus nel cane e nel gatto cosa può provocare.

Coronavirus nei cani e nei gatti

cane e feci
La contaminazione spesso avviene tramite le feci del cane.(Foto Pixabay)

Tra le tante malattie infettive che possono colpire i cani e i gatti e che possono questi trasmettere all’essere umano, troviamo anche il Coronavirus.

Come successe tanti anni fa con la SARS che era stata trasmessa all’uomo da gatti e cani, che erano stati contagiati a loro volta da un pipistrello.

I virus si adattano e si evolvono rapidamente a seconda dell’organismo che contagiano, a quei tempi infatti in Cina fu proibito il passaggio di cani e gatti per strada, per evitare ulteriori contagi.

Quindi come potete ben capire, gli animali domestici non sono affatto immuni al Coronavirus. Ecco cosa può accadere nel cane o nel gatto infetto.

Coronavirus nel cane

Il Coronavirus nel cane colpisce principalmente l’intestino tenue, può non causare sintomi a meno che il nostro amico a quattro zampe non presenti anche il parvovirus canino.

Il Coronavirus canino si presenta come una malattia gastrointestinale contagiosa, si diffonde attraverso le feci del cane. Quindi è necessario che stiate attenti ai vostri amici pelosi quando passeggiano e leccano o annusano le feci di altri cani. I sintomi di tale virus sono i seguenti:

Se il Coronavirus non viene diagnosticato in tempo, può causare complicazioni alla salute del vostro amico a quattro zampe e inoltre si presenterà il rischio di contagiare altri animali domestici a contatto con lui.

Coronavirus nel gatto

feci gatto
Coronavirus nel gatto come si trasmette (foto iStock)

Il Coronavirus nel gatto presenta come sintomi solo una gastroenterite che può essere sia lieve che cronica. Come accade nel cane, anche nel gatto il contagio avviene attraverso le feci. Quindi è importante fare attenzione alle lettiere dei piccoli felini. È necessario sapere che esistono due tipi di Coronavirus che potrebbe contrarre il micio:

  • FECV: Coronavirus enterico felino, che non è virulento
  • FIPV: Peritonite infettiva felina, che può risultare letale per il micio

Quello che spaventa di più del Coronavirus nel gatto è la sua mutazione in peritonite, in quanto il virus colpisce tutti gli organi del felino. I sintomi che si presentano sono generici:

Solitamente proprio perché i sintomi che si presentano sono generici, la FIPV viene riconosciuta troppo tardi. Per evitare che il vostro micio possa contrarre il Coronavirus, vi consigliamo di acquistare per ogni gatto che avete in casa una lettiera diversa.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI