Home News Detenuto piange quando deve dirgli addio: il prezioso legame nato in prigione...

Detenuto piange quando deve dirgli addio: il prezioso legame nato in prigione – VIDEO

Grazie ad un progetto della prigione il detenuto aveva stretto un legame speciale con un cane e al momento di separarsi scoppia in lacrime.

detenuto cane prigione
Il ragazzo mentre scoppia in lacrime durante l’intervista (Screenshot video YouTube – woubpbs – amoreaquattrozampe.it)

All’interno del Southeastern Correctional Institute, carcere dell’Ohio, è stato attivato un progetto che mette in contatto i detenuti con alcuni cani provenienti da associazioni e rifugi. I detenuti hanno la possibilità di condividere la cella con i quattro zampe per il tempo necessario ad addestrarli e abituarli alla presenza umana. Gli animali, una volta finito il percorso, verranno poi adottati e portati in famiglia. Di sicuro un programma molto importante tanto per i cani quanto per i detenuti che però, spesso, si affezionano davvero moltissimo al loro “compagno di cella”. Durante un reportage è stato intervistato uno dei ragazzi che ha preso parte al progetto e la sua reazione al momento dell’addio con il suo amico peloso è davvero commovente.

Il detenuto si affeziona al cane con cui ha condiviso la cella in carcere e scoppia a piangere quando deve separarsi da lui

detenuto cane prigione
Il cane e il detenuto in uno dei tanti momenti passati insieme nelle precedenti settimane (Screenshot video YouTube – woubpbs – amoreaquattrozampe.it)

Il legame che può venirsi a creare tra un cane e un essere umano può essere davvero molto forte. Può esserlo ancora di più quando l’animale rappresenta una vera e propria via di fuga dalla realtà quando si vivono momenti non proprio facili. In un istituto penitenziario dell’Ohio, in America, è stato attivato un progetto davvero all’avanguardia che permette ai detenuti di godere della compagnia di un cane proveniente da un canile o un rifugio per il tempo necessario ad addestrarlo e abituarlo al rapporto con le persone.
Per diverse settimane, dunque, i cani e i detenuti vivono insieme e in alcuni casi doverli lasciare andar via potrebbe diventare davvero doloroso.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane accompagna il suo proprietario in carcere: i due sono inseparabili – FOTO

Il progetto attivato all’interno del Southeastern Correctional Institute è qualcosa di davvero importante e che porta giovamento a più livelli. I cani vengono dati alle cure dei detenuti che dovranno occuparsi di loro e del loro addestramento, per prepararli così alla vita in famiglia dopo che questi verranno adottati. Questi quattro zampe provengono tutti da rifugi e canili e spesso provengono da situazioni difficili di abbandono o di violenza.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Grazie a questo tipo di programma è dunque possibile liberare un po’ di spazio all’interno delle associazioni da cui questi animali provengono e dare la possibilità ai carcerati di sentirsi indispensabili per qualcuno e godere di un po’ di compagnia.

Ti potrebbe interessare anche >>> I protagonisti della “Empathy Dog”, sono i cani Duma e Pedro

Insomma, un vero e proprio tocca sana per gli animali e le persone, anche se, purtroppo, un giorno dovranno dirsi addio.
Quando l’animale infatti sarà pronto per essere dato in adozione e finalmente potrà andare a vivere in una famiglia, dovrà per forza di cose separarsi da quella persona con cui aveva condiviso le giornate fino a quel momento.
Durante un reportage girato per far conoscere meglio questo speciale progetto, un detenuto è stato intervistato da Angela Reighard e quando ha realizzato che avrebbe dovuto dire addio al cane con cui aveva stretto un forte legame in prigione non è riuscito a non scoppiare in lacrime.
I due avevano passato diverse settimane insieme e l’idea di non poterlo vedere più lo ha reso davvero molto triste, seppur questo significava un nuova e migliore vita per il quattro zampe. (G. M.)