Home News Estate, bollettino nero per gli abbandoni di cani

Estate, bollettino nero per gli abbandoni di cani

CONDIVIDI

Bandiera nera per gli abbandoni all’inizio delle vacanze

abbandono cani
Cane abbandonato

Con la stagione estiva le associazioni e volontari sono come ogni anno in trincea per quanto riguarda gli abbandoni degli animali domestici. A ridosso delle vacanze, i nostri compagni a 4zampe sono vittime dell’indifferenza dei loro padroni.

Animali scartati in cambio di una vacanza.

L’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente (AIDAA) in un comunicato ha diffuso alcuni dati riguardanti il primo ponte estivo, quello dei 2 giugno nel quale sono stati accertati 361 abbandoni di cani il maggior numero in Puglia che conta 110 cani recuperati.

Sono seguite la Sicilia con 54 abbandoni, Sardegna (51), Campania (44) ed Emilia Romagna (38). Poche le segnalazioni registrate tra Umbria e Marche.

“Solo nei primi tre mesi del 2019, 4.300 amici a quattro zampe sono stati abbandonati da coloro di cui si fidavano ciecamente e con cui avevano condiviso giornate più o meno indimenticabili: meno di un terzo di essi è stato lasciato al canile, 700 in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso”, rende noto Aidaa, ricordando che purtroppo per questi animali si prospetta un triste destino. Quello di essere vittime di un incidente, di morire di fame o di stenti oppure nei migliori dei casi di finire in canile.

A questo triste fenomeno si aggiunge la negligenza e l’abbandono dei cani senza coperture o attenzioni specifiche. Animali lasciati soli per ore, per giorni o settimane in cortile o sul balcone.

Tanto che nel 2018, oltre mille cani sono morti per il caldo e circa dieci mila esemplari sono stati ricoverati per problemi legati al fatto che siano stati lasciati soli per ore sui balconi nelle ore più calde.

“Ogni anno almeno mezzo milione di cani viene lasciato di giorno al sole sul balcone per molte ore, a volte anche per tutta la giornata spesso senza riparo e senza acqua”. Ecco perché il presidente Aidaa, Lorenzo Croce ha voluto lanciare un appello ai Sindaci degli 8mila comuni italiani, affinché stabiliscano delle ordinanze per vietare di lasciare i cani incustoditi sui balconi soprattutto nelle ore più calde.

Per quanto riguarda le segnalazioni di animali abbandonati, vaganti o in pericolo, viene inoltre ricordato che in questo periodo si moltiplicano le cosiddette “bufale” sui numeri per le segnalazioni. Infatti, sarebbero ancora in circolazione recapiti risalenti a campagne passate o addirittura finti recapiti.

 La stessa Aidaa ha tenuto a sottolineare di non aver ancora promosso alcun numero al riguardo.
Al contrario, è stata invece di nuovo lanciata per l’estate 2019, la campagna #Salvaunamico, promossa in collaborazione con la piattaforma Emergenze24, che mette a disposizione il recapito 392 5220090 per le segnalazioni di animali abbandonati, feriti o in pericolo.

C.D.
Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI