Home News L’ex tenta di strangolarla con un cappio: il suo cane la salva

L’ex tenta di strangolarla con un cappio: il suo cane la salva

Orribile quello avvenuto ad una donna vittima della violenza dell’ex, che riesce a salvarsi dallo strangolamento grazie al suo cane

Musetto rottweiler (Pixabay)
Musetto rottweiler (Pixabay)

Alcune persone sono davvero esseri umani orribili e i loro gesti agghiaccianti. Non ci sono parole adatte per descrivere la paura, lo sdegno, la rabbia che si prova quando si leggono questi fatti.
Sapere che al mondo esistono persone del genere è terrificante.

Il ribrezzo che si prova verso i loro gesti è molto, e l’orrore nel capire che probabilmente i rimorsi di coscienza dell’individuo siano pari a zero, è terribile.

I fatti si sono svolti nella giornata del 12 agosto, quando un uomo, che uomo non è, ha raggiunto l’abitazione della sua ex, tentando di strangolarla. La donna che ha vissuto l’inferno, ne è uscita viva solo grazie all’aiuto del suo cane, che coraggiosamente è intervenuto per salvare la vita alla sua padrona, aggredendo l’aggressore. Dopo essere andata in ospedale, la donna ha deciso di denunciare l’accaduto e l’uomo è stato arrestato.

Potrebbe interessarti anche: Cane eroe salva il padrone da una rapina durante la notte degli europei 

Tenta di strangolarla ma viene salvata dal suo cane

Rottweiler (Pixabay)
Rottweiler (Pixabay)

Gli agghiaccianti eventi si sono svolti nella giornata del 12 agosto, quando l’ex compagno si introduce nella sua abitazione per strangolarla con un cappio.

Una mattinata all’insegna dell’orrore e della paura, quella vissuta dalla donna. L’uomo, un 66enne che vive a Busto Arsizio, Varese, entra a casa dell’ex portando con se un cappio, con la chiara intenzione di strangolarla. Solo grazie all’intervento del cane della donna, un rottweiler, che si scaglia contro l’uomo, permette alla donna di fuggire dalle grinfie del suo aggressore, e tentare di raggiungere l’esterno per chiedere aiuto.

Purtroppo l’uomo infierisce ancora su di lei, per poi andare via, ma senza smettere di inviarle messaggi e audio con minacce di morte di ulteriori ripercussioni. La donna, si è recata all’ospedale, dove, dopo essere stata medicata, ha deciso di denunciare l’accaduto.

Alla Questura di Forlì ha raccontato ogni cosa, mostrando anche i segni sul suo collo e il cappio che quell’essere aveva portato con se. Inoltre ha mostrato come prova anche i messaggi di minacce.
Le procedure avviate, quelle previste dal Codice rosso, portano alla ricostruzione dei fatti e a tutti gli episodi di stalking subiti dalla donna.

Il Giudice emette un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il 66enne, che viene arrestato il 17 agosto da due poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Forlì in collaborazione con la squadra di Varese.

La speranza è che la giustizia faccia il suo corso e che l’uomo venga punito severamente per le sue azioni. Il cane che avrà per sempre la gratitudine della donna, ancora una volta si è dimostrato un essere vivente migliore di molte persone.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M