Home News Gatto trova un uccellino ferito, non smette di miagolare per chiedere aiuto

Gatto trova un uccellino ferito, non smette di miagolare per chiedere aiuto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45
CONDIVIDI

Un gatto molto protettivo, dopo aver scoperto un uccellino a terra, ferito, ha iniziato a miagolare ininterrottamente per chiedere l’intervento del suo proprietario

gatto trova uccellino ferito
Gatto (Foto Pixabay)

Una vicenda dolcissima che dimostra come i felini, a volte etichettati come animali snob e distaccati, abbiano in realtà un grande cuore e soprattutto un forte senso protettivo nei confronti di chi ha bisogno di aiuto.

Il compito di sfatare questo mito spetta a Gus, un gatto che ha trovato un uccellino ferito, steso a terra, e che ha agito in modo da aiutarlo e proteggerlo da qualsiasi pericolo.

Potrebbe interessarti anche: Cane pitbull salva un uccellino ferito per aver sbattuto contro la finestra

Trova un uccellino a terra ferito, gatto non si allontana dai lui per proteggerlo

micio uccellino caduto nido
Uccellino (Foto Pixabay)

Gus è un gattino che non ha avuto una vita facile, prima di essere adottato.
Quando il suo nuovo proprietario, Hart, lo ha accolto in casa, il micio riportava ancora i postumi delle sue esperienze pregresse. Gus mostrava segnali di ansia e paura, nonostante ormai fosse in un luogo sicuro.

Per mesi il micio si è nascosto sotto il letto, rifiutandosi di uscire. Al suo padrone sono stati necessari una buona dose di pazienza, comprensione e tanto amore per fare in modo che il gatto si fidasse finalmente di lui.

All’inizio il ragazzo gli serviva il cibo e altre leccornie sotto il letto, lasciando che il felino si prendesse il suo tempo e decidesse di sua spontanea volontà di uscire.
“Non sono il suo proprietario, sono il suo amico”.

Da allora il loro rapporto è migliorato e anche l’indole di Gus è notevolmente cambiata.
Il quattro zampe è diventato molto più allegro e loquace, a tal punto che quando, un giorno, il felino ha iniziato a miagolare senza sosta, il suo proprietario non gli ha dato molto peso.

Quando però il gatto, continuando a miagolare, si è avvicinato a lui per attirare la sua attenzione, per poi correre di nuovo all’esterno con un’espressione preoccupata, Hart ha capito che stava cercando di comunicargli qualcosa e doveva seguirlo.

Così il mistero è stato svelato: il gatto lo ha condotto accanto ad un piccolo uccellino caduto dal nido. Gus stava seduto accanto al volatile e Hart ha capito che stava miagolano per chiedere il suo intervento.

Il micio aveva intuito che il piccolo aveva bisogno di aiuto e ha fatto in modo che lo ricevesse. Hart è riuscito a trovare il nido dal quale l’uccellino era precipitato, dopo di che è ritornato in casa per munirsi di scala e guanti per poter riposizionare il volatile nel suo nido.

Nel frattempo il gatto restava di guardia accanto all’uccellino, per sorvegliarlo e proteggerlo da qualsiasi pericolo, fino a che il suo padrone è tornato con tutto l’occorrente per far ricongiungere l’uccellino alla sua famiglia.

Hart ha così riportato l’uccellino a “casa”, sano e salvo, scoprendo che nel nido vi erano altri due piccoli e che la madre era lì vicino ad osservare la scena. Quando il micio è stato certo che il piccolo fosse ormai al sicuro e che il suo compito da guardia del corpo fosse giunto a termine, ha ripreso tranquillamente a mangiare la sua erba gatta.

E se per alcuni può sembrare atipico che un gatto si preoccupi di un uccellino, Hart invece non era minimamente sorpreso dal comportamento del suo micio: “Gus è un gatto molto gentile, non ha mai graffiato, morso o ferito me o qualcun altro. Sono fortunato ad averlo nella mia vita.”

M. L.