Home News Gli Animali si appropriano delle città con gli umani chiusi in...

Gli Animali si appropriano delle città con gli umani chiusi in quarantena

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:03
CONDIVIDI

Mentre gran parte della popolazione è rinchiusa nelle proprie abitazioni a causa dell’epidemia di covid 19 che sta coinvolgendo tutto il mondo, con l’assenza nelle strade dell’essere umano sempre più animali si stanno riversando per le strade dei paesi appropriandosi dei luoghi che anni fa erano popolati solo da loro.

cervi in strada

Osservando il silenzio nelle strade di molti paesi gli animali si stanno addentrando in luoghi che solitamente sono affollati dalle persone.

Attualmente infatti a causa del coronavirus i governi di molti paesi del mondo stanno attuando delle misure per garantire la sicurezza delle persone e cercare in ogni modo  di evitare la diffusione di questo virus.

Grazie a questa reclusione forzata dell’essere umano infatti la natura si sta appropriando nuovamente dei luoghi che gli apparterrebbero di diritto.

Gli animali invadono le città

In paesi come Giappone, Italia e Thailandia, le persone stanno osservato animali vagare per le strade a causa dell’assenza umana, In Thailandia le scimmie si sono appropriate di alcune zone di alcune località per mancanza di cibo.

Su Facebook sono moltissimi i video di animali che vagano non solo nelle strade ma anche nei mari come i delfini che sono tornati vicino alla riva.

A Padova, Monza, Roma e in moltissimi altri luoghi Italiani basta affacciarsi alla finestra per notare papere vagare per le strade solitamente trafficate, o per osservare dei germani reali nella fontana di Trevi o anatroccoli che in compagnia della propria “mamma” sguazzano nelle pozzanghere, e poi ancora cavalli pecore e cinghiali.

In Giappone molti cervi si sono riversati nelle strade Come nel caso delle scimmie in Thailandia infatti, solitamente il parco Nara Park è sempre molto frequentato dai turisti che nutrono i cervi con crakers che normalmente  vengono venduti appositamente per nutrirli.

Anche in questo caso non essendoci turisti gli animali sono costretti a vagare per le strade in cerca di qualcosa da mangiare. Uno spettacolo magnifico che dimostra come la natura in assenza dell’essere umano continui a sopravvivere ed espandersi immediatamente.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>