Home News Ha nuotato senza mai dormire, cucciolo salvato dalle inondazioni (VIDEO)

Ha nuotato senza mai dormire, cucciolo salvato dalle inondazioni (VIDEO)

Ha nuotato per giorni senza mai poter dormire, o sarebbe annegato: cucciolo viene salvato dalle inondazioni e oggi ha una nuova famiglia

Chabelo che nuota per salvarsi la vita (Screen video)
Chabelo che nuota per salvarsi la vita (Screen video)

La natura a volte, nel modo più crudele, ci ricorda quanto sia più forte rispetto a noi esseri umani. Le piogge, il vento, i terremoti mettono in ginocchio intere popolazioni che si ritrovano a combattere per sopravvivere. Tra chi lotta anche gli animali.

Non sempre le loro famiglie si preoccupano per loro e così vagano senza sosta o una meta per cercare di non soccombere. Come Chabelo, un cucciolo che durante le inondazioni nel sud-est del Messico nel 2020 si è ritrovato per giorni a dover nuotare senza poter dormire, altrimenti l’acqua lo avrebbe portato via.

Fortunatamente, a differenza della famiglia che non lo ha mai più cercato, la Caninos 911 è intervenuta e lo ha salvato. Oggi è un cucciolo completamente nuovo, felice con il suo papà umano che lo ama moltissimo.

Potrebbe interessarti anche: Devastante alluvione : animali dispersi e in pericolo di vita (VIDEO)

Cucciolo salvato dalle inondazioni nuota senza mai potersi fermare

Chabelo e il suo papà umano (Screen video)
Chabelo e il suo papà umano (Screen video)

Nel 2020 delle forti inondazioni colpirono il sud-est del Messico. Molte persone hanno perso le loro case. Anche gli animali hanno vissuto momenti di terrore e alcuni di loro sono stati abbandonati dalle loro famiglie.

Purtroppo questa è la storia di Chabelo, un cucciolo che abbandonato dalla famiglia si è ritrovato a nuotare per giorni, senza mai potersi fermare o riposare. L’acqua avrebbe avuto la meglio su di lui.

In suo soccorso la Caninos 911 AC, che lo ha tratto in salvo insieme a tantissimi altri quattro zampe. Non appena la barca dell’organizzazione si è avvicinata a lui, ha capito di essere salvo e si è lasciato andare al meritato riposo che tanto desiderava.

Portato d’urgenza dal veterinario gli sono state date le cure delle quali necessitava e in poco tempo era pronto per cercare una famiglia che si sarebbe presa cura di lui. “Mi ricordano? Sono Chabelo, la mia famiglia mi ha abbandonato tra le inondazioni” inizia così il post della Caninos 911 AC per raccontare la storia di Chabelo “stavo nuotando per molti giorni, quando il mio corpo si è stancato di nuotare” aggiungendo che “non potevo chiudere gli occhi perché avrei ricado in acqua, così ho passato molti giorni senza dormire, cercando di stare sveglio“.

Poi l’arrivo dell’organizzazione: “Finché un giorno Caninos 911 mi ha salvato, è venuto a prendermi su una barca, ha anche salvato più cuccioli che erano caldi e guerrieri come me“.

Viene raccontato come per un paio di mesi abbia aspettato che qualcuno lo notasse tra le adozioni, momento che è arrivato con l’incontro con Luis: “Voglio presentarvi il mio migliore amico e il mio più grande orgoglio: LUIS RENE ESCOBAR ZARDONI mi ha detto che gli ho cambiato la vita e che si sente molto orgoglioso di me“.

Postano un video nel quale si racconta la sua storia, dalle orribili immagini dell’inondazioni ad oggi, quando finalmente il suo musetto felice è ciò che si nota in lui. Un momento difficile che però è stato chiuso in un cassettino della memoria, lasciando spazio al meraviglioso presente che vive insieme al suo nuovo papà umano.