Home News Husky va al parco, improvvisamente rimane paralizzato

Husky va al parco, improvvisamente rimane paralizzato

Era una giornata come le altre e il piccolo Husky va al parco con la sua famiglia, improvvisamente il pelosetto rimane paralizzato

Lupo sdraiato (Screen Pinterest)
Lupo sdraiato (Screen Pinterest)

Una storia incredibile che ha spaventato molto i genitori umani del piccolo Husky e cambiato per sempre la sua vita. Probabilmente nessuno avrebbe potuto fare nulla per impedirlo. Era l’11 febbraio 2022 e sembrava una giornata come tante altre. La famiglia insieme al loro Husky, Mason, si sono diretti al parco, posto preferito del pelosetto.

Come sempre il quattro zampe pieno di energia, è corso verso i suoi amici cagnolini con i quali gioca sempre. Qualcosa però, quel giorno, cambiò per sempre le loro vite, in particolar modo quella di Mason.

Il cucciolo emettendo un verso di dolore, si accascia a terra dolorante. La mamma umana corse subito da lui, pensando che forse si fosse rotto qualcosa per la troppa euforia. Ma non era una “semplice” frattura, da quel giorno al parco l’Husky è rimasto paralizzato.

Potrebbe interessarti anche: Cucciola spaventata dai fuochi d’artificio si perde tra le montagne (VIDEO)

Husky rimane paralizzato durante la passeggiata al parco

Husky a passeggio (Screen Pinterest)
Husky a passeggio (Screen Pinterest)

In un parco di Danescourt a Cardiff, venerdì 11 febbraio era una giornata come le altre.
Genitori umani e i loro cuccioli si divertivano spensierati al parco, felici che i loro pelosetti fossero contenti di correre liberi. Tra di loro una famiglia con il loro Husky di 4 anni, Mason.

Il cane appena arrivati è subito corso scodinzolando verso i suoi amici di gioco.
Poi la tragedia. Un suono dolorante e straziante è stato emesso da Mason che ha allarmato la sua mamma umana, che subito si è precipitata in suo aiuto. La donna credeva che probabilmente a causa della troppa euforia si fosse fatto male, magari prendendo una storta.

Ma il cucciolo era in terra, non riusciva più a muovere le zampette posteriori. Durante quella passeggiata al parco l’Husky è rimasto paralizzato. La famiglia lo ha subito portato dal veterinario, dove dopo moltissime analisi e test, lo hanno fatto trasportate in una clinica specializzata, in quanto aveva un’estrusione del disco non compressiva, che ha danneggiato il midollo spinale, non potendo più né sentire ne muore le zampette posteriori.

4 Giorni è durato il ricovero, alla fine dei quali è potuto tornare a casa dalla sua famiglia.
Una lunga strada li attende ora, ma uniti riusciranno a superare tutto. Dato il costo elevato delle cure i genitori umani di Mason hanno avviato una raccolta fondi, dove facendo sembrare che sia il cucciolo a parlare, raccontano la sua storia.

Ciao, mi chiamo Mason… sono un husky di 4 anni… fino a venerdì 11 febbraio 2022, ero un cucciolo felice” inizia così il racconto “in quello sfortunato venerdì, mia mamma e mio papà mi hanno portato come al solito a fare la mia passeggiata preferita ed è allora che è successo“, aggiungendo che “all’improvviso, le mie gambe posteriori hanno smesso di muoversi… Sono caduto a terra e ho gridato. Ero così spaventato“.

Viene descritta la corsa in ospedale e il verdetto dei veterinari. “Mamma e papà mi hanno portato a casa, dove mi sento di nuovo felice. Sperano che se faccio tutti i miei esercizi, potrei essere in grado di giocare presto con i miei amici“, grazie alla idroterapia, fisioterapia e un eventuale futuro intervento, Mason potrà di nuovo tornare ad essere il giocherellone di sempre.

L’Husky e la sua famiglia dovranno affrontare dei momenti difficili, ma restando uniti, facendosi forza l’un l’altra, potranno superare tutto e riuscire a donare di nuovo la gioia al cuoricino preoccupato di Mason.