Home News Karina Cascella,” il dolore non si può cancellare, ma polpetta ci riempie...

Karina Cascella,” il dolore non si può cancellare, ma polpetta ci riempie le giornate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:06
CONDIVIDI

La morte di Carolina il cane di razza Chihuahua di karina Cascella e di sua figlia Ginevra è stata devastante per l’opinionista che si era detta distrutta per la perdita.

Foto Instagram Karina Cascella con Polpetta il nuovo cucciolo

Dopo alcuni giorni dalla morte della piccola Carolina che aveva circa 4 anni Karina ha deciso di rendere la vita di un’altro cucciolo meravigliosa.

Karina ha infatti preso Polpetta, il nome le è stato dato da Ginevra sua figlia. Le presentazioni del nuovo cucciolo sono avvenute tramite Instagram dove la Cascella ha pubblicato la foto del cane inserendo la didascalia:

Ciao Polpetta benvenuta a casa Ginni ti ha dato un nome adatto a te. Non so come andrà tra noi, ma so che ti ameremo moltissimo, portando nei nostri cuori il dolce ricordo degli anni vissuti con Carolina”.

Dopo essere stata molto criticata per la reazione avuta per la morte di Carolina da chi lo ha definito: “solo un cane”. Karina torna a sorridere non dimenticando però Carolina.

potrebbe interessarti anche—>Karina Cascella distrutta per la morte del suo amato cane Carolina

Le cause della morte di Carolina restano ancora ignote infatti a chi continua a chiedere come sia morta la cucciola di Chihuahua  la Cascella ha risposto tramite storia Instagram:

Pubblico questa domanda perché siete veramente in tantissimi.”

Come ho già spiegato credo che delle volte la curiosità su certi argomenti dovrebbe essere frenata, semplicemente perché se avessi voluto parlarne l’avrei fatto”.

“Sono attiva sui social ma non pubblico ogni secondo della mia vita, anzi.”

Vi rendo partecipi questo si, ma sapete bene che non sono con il cellulare in mano dalla colazione, al bagno, al trucco, al pranzo,fino a sera ogni giorno.

Pur lavorando con Instagram ripeto non mi va di postare TUTTO.”

Specie di avvenimenti che secondo il mio punto di vista devono restare intimi. E se il motivo della scomparsa di Carolina potesse essere utile a qualcuno, ne parlerei, ma visto che così non è, voglio resti nostro.”

Screen Storia Instagram Karina Cascella e Polpetta

Nonostante il bellissimo gesto di donare amore ad un altro cucciolo Karina è stata presa di mira da alcuni Follower che l’hanno criticata per la scelta del nuovo cane che non è stato adottato ma acquistato.

Polpetta è infatti un cucciolo di Chihuahua preso molto probabilmente  per Ginevra per lenire il dolore e il vuoto  lasciato dalla piccola Carolina.

Secondo quanto asserito dalla stessa Karina in un commento Polpetta è stata acquistata presso un allevamento di Bergamo, lo stesso dove qualche anno prima aveva preso Carolina.

Alcuni follower infatti si sono scagliati in una animata discussione sotto la foto del cane:

ma figurati se è andata al canile si vede che è un cagnolino di razza …. non fa chic il povero randagio il piccolino e’ più adatto al loro tenore di vita vedi la borsetta !!!!! Lei non sa che spesso gli allevamenti sono lager dove le povere mamme le sfiniscono sino alla morte per fare più cuccioli e’ tutto un business non c’è amore solo guadagno”

Li prendete solo per esporli come giocattoli”

Solo la parola comprare mi fa rabbrividire come fate … non sono oggetti possibile che non lo capiate fatevi un giretto in un qualsiasi canile poi lo capirete”

Molte però sono state anche le sostenitrici di Karina che l’anno difesa a spada tratta commentando : “prendersela con una persona solo perché non ha preso un cane al canile, è come prendersela con il mondo intero perché si mettono a procreare piuttosto che sgomberare gli orfanotrofi.”

spero che tu ti faccia gli affari tuoi Karina è libera di fare ciò che gli pare ! Ha scelto sta polpetta e saranno cavoli suoi !”

Prendere un cucciolo  dopo poco la perdita di un altro animale domestico non è un brutto atto, anzi, serve non solo alla persona che ha subito la perdita, a trovare nuovamente il sorriso, non sostituendo, ma rinnovando l’amore per gli animali. Ma anche al nuovo arrivato in casa che probabilmente avrà dei padroni che lo ameranno tantissimo per il resto dei suoi giorni.

Storia Instagram Karina e Polpetta

La perdita di un cane è un dolore immenso che solo chi ama gli animali e ne ha perso almeno uno può comprendere, il vero e proprio vuoto incolmabile che queste creature lasciano, può essere alleviato solo donando nuovamente amore ad un altro cucciolo, che a sua volta vi donerà amore incondizionato.

Karina ha infatti sottolineato: “Stiamo elaborando il tutto .La sera delle volte si piange (io lo faccio di nascosto). Si parla, cerchiamo di raccontarci cosa sentiamo, come pian piano si evolvono le emozioni dentro di noi”

Polpetta ci riempie le giornate d’amore, di coccole e danni anche. Ci vuole tempo, il dolore non si può cancellare, bisogna viverlo e aspettare che faccia meno male”

L.L.

potrebbe interessarti anche—>Karina Cascella prende un nuovo cucciolo di chihuahua: è polemica

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.