Home News La cagnolina randagia e l’istinto materno con cinque gattini infreddoliti

La cagnolina randagia e l’istinto materno con cinque gattini infreddoliti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:32
CONDIVIDI

La cagnolina randagia, trovata accovacciata intenta a proteggere dal freddo cinque adorabili gattini. Tra di loro si è formato un rapporto molto bello

La randagia e i gattini (Foto Facebook)
La randagia e i gattini (Foto Facebook)

Un uomo canadese dell’Ontario, stava passeggiando per strada quando, sul ciglio ha notato un cane accovacciato e tremante e ha deciso di fermarsi. Appena si è avvicinato ha notato che l’animale non era solo. A fargli compagnia, cinque gattini rimasti orfani che la cagnolina stava proteggendo dal freddo. In quel momento, l’uomo ha salvato gli animali dal gelo della notte, portandoli al Pet and Wildlife Rescue. Qui i gattini sono stati sottoposti alle cure necessarie per le infestazioni da pulci e vermi.

La cagnolina randagia che si prende cura dei gattini 

Gattino nero con gli occhi chiari (Foto Pixabay)
Gattino nero con gli occhi chiari (Foto Pixabay)

E’ stata una notte eccessivamente fredda e i felini non sarebbero riusciti a sopravvivere senza di lei” ha affermato il responsabile del rifugio. Intanto, tra le due specie di animali si è creato un legame solido e profondo, oltre che materno. Tuttavia, ancora non è chiaro da dove provengano i cuccioli ma se qualche eventuale proprietario non si farà avanti, i gattini saranno dati in adozione.

La nostra speranza è che i felini, possano trovare una famiglia che si occupi di loro, ma nel frattempo, sono circondati dall’amore della cagnolina e dei membri di tutto il rifugio.  Il legame che si crea tra un gatto e un cane può diventare molto forte, al contrario della solita antipatia che spesso si pensa possa esistere tra di loro. Gli esempi sono tanti e tutti dal grande valore.

La cagnolina randagia e l’amore per gli altri animali 

Gattini incuriositi (Foto Pixabay)
Gattini incuriositi (Foto Pixabay)

Un esempio è la splendida amicizia che si è creata tra il gatto  Pumpkin e il cane Maggi. Quest’ultimo è il quattro zampe del proprietario che ha trovato il micio malato e lo ha portato nella sua abitazione. Da lì è nato un bel rapporto che si è consolidato nel corso del tempo.

Simile a questa c’è la vicenda di un cane cieco e sordo che, nonostante la malattia, ha scelto di dedicare le sue attenzioni agli altri animali, in particolari ad un gattino appartenente ad alcuni gatti selvaggi che sono stati salvati da un uomo. La sua generosità si classifica come un’ottima prova di altruismo e grande empatia con le specie diverse da lui.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI