Home News Un fascino inusuale ma irresistibile: le caratteristiche della rana muschio -FOTO

Un fascino inusuale ma irresistibile: le caratteristiche della rana muschio -FOTO

La rana muschio, l’incredibile capacità di mimetizzazione di questo animale così insolito e particolare. Una vera attrazione

Le rane sulla mano (Foto Facebook)
Le rane sulla mano (Foto Facebook)

 

Il regno animale è popolato da creature che presentano molte particolarità riguardo il loro aspetto fisico e le loro abitudini. Alcuni animali sembrano quasi finti per l’insolita bellezza che li caratterizza, che fa ammirare ed emozionare. Una di queste è la rana muschio, scientificamente detta “Theloderma corticale” che mostra una grande abilità nella mimetizzazione. La scelta del nome non è casuale, vediamo il perché.

La rana muschio, caratteristiche e particolarità

La rana muschio sveglia (Foto GettyImages)
La rana muschio sveglia (Foto GettyImages)

Il primo motivo dipende dal suo corpo che sembra essere ricoperto da uno strato di muschio verde e marrone, i colori che permettono all’animale di rendersi invisibile. Attraverso tali colori la rana si confonde molto bene con le razze e riesce anche a confondere i predatori. Una duplice valenza dunque, fondamentale per la salvaguardia della sua vita. L’abilità di mimetizzazione dell’animale non è l’unico aspetto che la contraddistingue. Questa sorta di ranocchia vietnamita si distingue dalle altre specie, anche per la presenza dei “cuscinetti” posizionati sulle dita di ogni zampetta e il suo ventre morbido. E incredibilmente, non è finita qui perché nonostante abbia un habitat ben preciso (le foreste pluviali sempreverdi e le foreste subtropicali dell’Asia del sud) si può scovare anche in casa.

Questa sua specificità è dovuta all’appartenenza dell’animale agli esemplari tenuti in cattività. Anche gli occhi sono una parte del corpo che la aiutano a nascondersi dai predatori, tenendoli quasi sempre socchiusi. Non c’è pericolo neanche nel caso in cui dovesse essere avvistata dai suoi nemici perché si avvale della tecnica del “play dead”. Secondo questa tecnica, rimane immobile in modo tale che la sua posizione possa ricordare una parte di muschio appena sradicata. Il suo sembra essere un effetto 3D che riesce a ricreare sapientemente.

Potrebbe interessarti anche: 

Benedicta Felice