Home News Le leggi della natura si ribaltano: il leone fifone scappa come un...

Le leggi della natura si ribaltano: il leone fifone scappa come un cucciolo (FOTO)

Il leone, da sempre soprannominato il Re della Savana, viene messo in fuga da una mandria di bufali arrabbiati

Leone arrampicato (Screen Facebook)
Leone arrampicato (Screen Facebook)

Da sempre il leone è il Re della Savana, ammirato e temuto da tutti. Molti cartoni lo ritraggono come l’animale più forte che combatte senza paura i suoi avversari.

In cima alla catena alimentare, era impossibile pensare che mai avremmo potuto vedere immagini di questo tipo.

Il fortunato ad immortalare la scena, è Olav Thokle, fotografo norvegese 54 enne, che come si dice, si trovava nel posto giusto al momento giusto.

Il fotografo ha viaggiato girando tutto il mondo alla ricerca dello scatto perfetto. E’ stato in Finlandia, in Alaska e in Africa, ed è proprio in questo ultimo posto, che ha potuto essere testimone di uno straordinario avvenimento.

L’Africa, patria di paesaggi spettacolari, fa da sfondo a questo particolare evento, nello specifico a Masai Mara, Kenya, luogo conosciuto particolarmente per i suoi grandi felini, come ghepardi, leopardi e leoni (più di 900 esemplari nell’area).

Tornando al protagonista della nostra storia, aveva iniziato la sua giornata probabilmente come tante altre, ma che è decisamente finita in un modo che sicuramente non si aspettava.

Potrebbe interessarti anche: Il leone si accinge a bere l;acqua: la tartaruga lo ;sfida; ; VIDEO 

La mandria di bufali fa scappare il leone

Leone circondato dai bufali (Screen Facebook)
Leone circondato dai bufali (Screen Facebook)

Tutto inizia come sempre, il leone, che con il suo branco va a caccia.

In questo caso, il branco è composto da cinque esemplari, soprannominati i Black Rock Boys, che puntano una mandria di bufali, più di cinquecento, quando, decisi che è il miglior momento per l’attacco, si scagliano contro le loro prede, cercando di individuare quelle più deboli.

Fatale errore, perché un gruppo di bufali davvero arrabbiati per l’improvviso attacco, e avendo fiutato l’odore dei loro avversari, si sono scagliati verso di loro.

Presi alla sprovvista, i leoni sono scappati, e in una corsa per la fuga, uno di loro, impaurito, ha così deciso di rifugiarsi sul primo albero disponibile che ha trovato.

L’animale è dovuto rimanere per un ora o poco più aggrappato, perché la mandria non era intenzionata a lasciare la zona.

Così, Olav, pronto con la sua macchina fotografica, ha deciso di immortalare il momento, scattando foto molto divertenti.

Non si vede tutti i giorni un enorme leone fifone arrampicato su un albero che cerca di restare fermo sul suo improvvisato rifugio!

Le parole del fotografo

Leone (Screen Facebook)
Leone (Screen Facebook)

Olav Thokle ha così commentato la sua strana esperienza: “Improvvisamente i bufali si sono resi conto della presenza dei leoni. I bufali più forti hanno preso d’assalto i leoni” per continuare “Tre di loro sono fuggiti velocemente, ma il quarto leone è stato circondato dai bufali infuriati e non è riuscito a scappare“.

Ha visto un albero solitario nella grande savana e si è arrampicato per mettersi in salvo dai grandi bufali. È rimasto sull’albero per quasi un’ora, prima che la mandria di bufali lasciasse la zona” questa la sua cronaca del divertente accaduto.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M