Home News Perde il lavoro e la casa, senzatetto lascia il cane al rifugio

Perde il lavoro e la casa, senzatetto lascia il cane al rifugio

Florida: il proprietario di Dakota è stato costretto ad abbandonare il suo cane al rifugio quando è diventato un senzatetto

cane padrone senzatetto
Il cane Dakota e il suo proprietario (Foto Facebook)

Si erano trovati e avevano iniziato la loro vita insieme. Dal momento della sua adozione, il cane Dakota e il suo proprietario erano diventati inseparabili.
Il Fido e il suo padrone avevano creato quel legame speciale e indissolubile che lega un umano al suo quattro zampe.

Ma un giorno il destino li ha separati. E’ accaduto quando il proprietario di Dakota ha perso il lavoro e la casa. Diventato un senzatetto e non potendo assicurare alla tenera cagnolina tutto il necessario per accudire un animale domestico, l’uomo è stato costretto a prendere una difficile e sofferta decisione.

Il giovane ha contattato la Humane Society of Tampa Bay, un rifugio operante in Florida, e gli ha consegnato la sua Dakota nella speranza che arrivasse una famiglia ad offrirle tutto quello che lui non poteva più garantirle.

Diventa un senzatetto e lascia il cane al rifugio: nessuno lo adotta

proprietario adotta cane
Il cane Dakota e il suo proprietario (Foto Facebook)

La Humane Society of Tampa Bay ha raccontato il doloroso momento della loro separazione.

“È stato straziante per il padrone di Dakota cederla a noi, ma stava attraversando un momento molto difficile ed era diventato un senzatetto. Amava il suo Fido ma sapeva che non poteva prendersi cura di lei adeguatamente”.

Così con il cuore a pezzi, il giovane senzatetto ha lasciato il suo cane nelle mani dei volontari del rifugio, sperando che il quattro zampe potesse iniziare una nuova vita, agiata e piena di amore.

Potrebbe interessarti anche: Rapiscono il cane e lo sotterrano vivo in una sacca: Salvato da una donna

Da quel momento lo staff si è impegnato a realizzare il desiderio del suo vecchio padrone. La stessa associazione ha descritto Dakota come un “cane meraviglioso e affettuoso”, ma nonostante la sua indole affabile nessun potenziale adottante si è interessato a lei.

Così la cagnolina è rimasta in attesa, per settimane e settimane, nel rifugio.
Quel luogo che doveva darle la speranza di un nuovo inizio e donarle un po’ di conforto dopo la triste separazione si stava trasformando nella sua prigione.
Ma quella stessa attesa, poco più tardi, si è rivelata un segno del destino.

Alcune settimane dopo l’arrivo della cucciola, l’organizzazione ha ricevuto una telefonata dall’ex proprietario di Dakota. L’uomo aveva trovato un lavoro, una nuova casa e aveva chiamato nella remota speranza che la cagnolina fosse ancora ospite del rifugio.

Così Dakota e il suo proprietario si sono ritrovati. La loro riunione è stata commovente. Il cane ha cominciato a d abbaiare vistosamente dalla gioia e si è fiondato tra le braccia del suo umano. L’uomo, da canto suo, non è riuscito a trattenere l’emozione ed ha iniziato a piangere.

La Humane Society of Tampa Bay ha condiviso l’emozionante incontro del padrone con il suo cane sul proprio profilo social. L’organizzazione per contribuire al loro nuovo inizio ha donato al duo un nuovo guinzaglio, un nuovo collare per il cane e dei farmaci sufficienti per più di sei mesi di trattamento.

“Sappiamo che dovranno ricominciare il loro cammino insieme. Il sorriso di Dakota è tutto quello che desideriamo.”

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

M. L.