Home News Parrocchetto atterra sulla mano di un bambino per chiedere aiuto

Parrocchetto atterra sulla mano di un bambino per chiedere aiuto

Un parrocchetto, solo, è atterrato sulla mano di un bambino come per chiedere aiuto

parrocchetto atterra mano bambino
Parrocchetto (Foto Pixabay)

Una dolcissima storia che ricorda tanto uno di quei racconti Disney in cui umani e animali riescono a comunicare e a capire quando l’uno ha bisogno dell’altro.

I protagonisti di questa vicenda sono un dolce bambino di nome Kayden e un piccolo parrocchetto. I loro destini sono legati: il trovatello alato ha scelto il giovane umano come suo salvatore.

Era un giorno come un altro per Kayden. Il bambino stava giocando con sua madre all’esterno della loro abitazione a Clearwater, in Florida, quando un intruso ha interrotto improvvisamente il loro gioco.

Un uccellino è atterrato proprio accanto ai suoi piedi. Inizialmente il bambino è arretrato per non spaventare il piccolo parrocchetto. Di tutta risposta al passo indietro di Kayden, l’uccello ha avanzato per avvicinarsi a lui.

Come in una fiaba: parrocchetto si adagia sulla mano di un bambino

parrocchetto vola mano ragazzino
Parrocchetto (Foto Pixabay)

Dopo averlo inseguito per un po’, il parrocchetto ha spiccato il volo per poi atterrare sulla mano del bambino. Per il piccolo Kayden è stato un momento magico.

“Kayden non era in sé dalla gioia, era la prima volta che sfiorava un uccello”, ha raccontato Chris, la madre del bambino.

Il ragazzino felice di quell’incantato incontro ha immediatamente chiesto alla madre se potevano tenerlo. Così hanno portato il parrocchetto a casa con loro e lo hanno chiamato Blue.

Dato il suo comportamento confidenziale con gli esseri umani, la donna ha supposto che l’uccellino ha o aveva avuto un padrone. Di conseguenza, ha iniziato a pubblicare svariati appelli su diverse pagine social dedicate ad uccellini smarriti, ma nessuno si è fatto avanti a reclamare il volatile.

La mamma di Kayden ha riportato: “Ho capito che si perdono spesso, ma non sopravvivono molto a lungo in natura”.

Potrebbe interessarti anche: Il bambino con un tumore che aiuta gli animali abbandonati – VIDEO

Nel frattempo Blue si sta abituando alla sua nuova casa. Il bambino lascia il parrocchetto libero, tenendo sempre aperta la sua gabbia per uccelli in modo che possa volare ovunque voglia ed esplorare i dintorni.

L’uccellino si mostra molto affabile con gli umani, si adagia tranquillamente sulla mano delle persone, ma ha creato un legame speciale con Kayden.
Il parrocchetto ha anche cominciato ad esprimersi: “Quando fischiamo lui inizia a cinguettare”.

La donna spera per il piccolo uccellino si possa riunire con i suoi legittimi proprietari.
Se ciò non dovesse accadere, Chris sta valutando non solo di tenere il piccolo Blue con loro ma anche di adottare un altro uccellino in modo che il parrocchetto possa avere un compagno.

M. L.