Home News Patentino per cani: la nuova proposta per tutelare gli animali

Patentino per cani: la nuova proposta per tutelare gli animali

Il patentino per i possessori di animali per tutelarli e far si che tutti abbiano i regolari documenti e reali possibilità e capacità per avere un cane.

patentino cani a parma
(Foto Unsplash)

Un nuovo divieto sta per essere imposto a Parma per evitare l’accattonaggio con esibizioni di animali e non solo. Secondo le nuove norme di comportamento imposte infatti nel caso in cui si continui con questa pratica i detentori di animali detenuti senza documento e sprovvisti di patentino saranno sottoposti a sanzioni amministrative che potranno comprendere anche il sequestro dell’animale stesso.

Sembra che nonostante la nuova norma vi siano alcune eccezioni, sarebbero infatti esenti dal divieto, dopo l’accertamento tramite le forze dell’ordine tutti gli animali che appartengano a mendicanti. Queste persone dovranno dimostrare che l’animale in questione sia il loro compagno di vita. Il tutto a condizione che siano garantite condizioni di vita idonee agli animali.

Il nuovo regolamento dovrà essere approvato dal consiglio comunale ma in sostanza il regolamento vuole regolare tutte le situazioni in cui gli animali non siano trattati al meglio. Infatti per gli animali sprovvisti di microchip e senza documentazione saranno ricoverati presso una struttura sanitaria dove il proprietario presunto dovrà esibire tutta la documentazione relativa all’animale per dimostrarne il possesso.

Il tutto vorrebbe regolare le condizioni di vita degli animali, nelle nuove norme che ricordiamo devono ancora essere approvate è stato anche imposto il divieto di equipaggiare i propri animali con guinzagli a strozzo e il divieto di trascinare gli animali mentre si va in bicicletta, Nel comune di parma verrà inoltre vietata la vendita di sostanze come colla per catturare animali selvatici.

Tutti i possessori di cani dovranno essere in possesso di una museruola da far indossare al cane solo in caso di necessità nei luoghi pubblici chiunque non sia in possesso della museruola verrà multato.

Il patentino per avere il cane

patentino cani
(Foto Unsplash)

Per garantire le capacità di detenere un cane sarà introdotto il patentino ovvero un documento che attesti che il proprietario del cane abbia affrontato un percorso formativo.

Patentino che sarà richiesto solo per alcune razze come: Cane da pastore di Charplanina, Cane da pastore dell’Asia centrale, American Bulldog, Cane da pastore Maremmano Abruzzese, Dogo Argentino, Perro da canapo majoero, tutte le specie di Pit bull, tutti i Molossoidi di grande taglia non iscritti ai libri genealogici Enci-Fci, Cane Corso, Cane lupo Cecoslovacco, American Staffordshire, Terrier, Bull terrier, Rottweiler, Cane da pastore dell’Anatolia e moltissimi altri compresi i meticci derivanti da queste razze.

Il provvedimento vorrebbe essere preso in merito al fatto che molti dei cani appartenenti alle razze elencate finiscono in canile perché i proprietari che li avevano adottati o acquistati, non sono stati in grado di gestirli e li hanno abbandonati non riuscendo a prendersene cura al meglio.

Nonostante possa sembrare un provvedimento insolito e limitante ogni articolo della nuova norma è stato redatto con l’unico scopo di aiutare gli animali che troppo spesso vengono abbandonati a causa di proprietari che hanno deciso di prendere un cane senza calcolare il vero impegno che l’adozione di una creatura che dipende dall’essere umano comporta.

Troppi animali infatti vengono adottati o acquistati da allevamenti senza pensare al tempo e alle conseguenze che la detenzione di una creatura comporta motivo per cui il patentino sembrerebbe essere l’unica soluzione per informare e formare le persone rendendole consapevoli dell’impegno che ogni animale comporta .

Potrebbe interessarti anche : Comune di Milano approva patentino per cani di razze pericolose

L.L.