Home News Pitbull abbandonato in un trolley: “Lotta tra la vita e la morte”...

Pitbull abbandonato in un trolley: “Lotta tra la vita e la morte” -VIDEO

Pitbull abbandonato in un trolley. Una agghiacciante vicenda che rappresenta un nuovo caso di maltrattamento verso un animale -VIDEO

Cane in primo piano (Foto video)
Cane in primo piano (Foto video)

Una vicenda agghiacciante che supera il limite di qualsiasi immaginazione. Un’altra storia di cattiveria ai danni di un animale, trattato come una nullità, senza nessun tipo di preoccupazioni per le conseguenze che si abbattono sul suo corpo e sul suo stato d’animo. Un pitbull maschio di due anni è stato ritrovato dentro un trollet, usato per imprigionarlo e bloccarlo all’interno. Fortunatamente, la sua forza gli ha permesso di uscire dalla valigia…

Potrebbe interessarti anche: Cane abbandonato salvato da un camionista: i militari lodano il suo gesto

Pitbull abbandonato in un trolley,la scioccante vicenda lascia tutti perplessi -VIDEO

Il pitbull e la volontaria (foto video)
Il pitbull e la volontaria (foto video)

Era traumatizzato e visibilmente provato da quanto era accaduto. Il cane è stato ritrovato accanto ad un trolley rosso in uno stato di profonda tristezza e incredulità. Il suo corpo era scheletrico, sotto il livello di qualsiasi peso forma, denutrito e molto sofferente. Il quattro zampe era rannicchiato su di sé, in una delle campagne a nord di Trani. E’ stato ritrovato domenica scorsa dalle guardie ambientali che lo hanno allertato i volontari, trasportandolo presso la sede onlus della Lega nazionale del cane. Le parole della volontaria dell’associazione riassumono perfettamente quali erano le condizioni in cui è stato ritrovato l’animale. “Era in una situazione pessima. Aveva la glicemia bassa e la temperatura così al di sotto della norma da essere a livelli critici” ha sottolineato la donna con rammarico. Arrivato qui, il quattro zampe è stato trasportato in una clinica specializzata di Bari dove i medici stanno provando a salvargli la vita. Purtroppo, ancora la situazione non è tranquilla perché il quattro zampe non è fuori pericolo. “Il suo peso era di 13 chili e il fatto che sia vivo rappresenta per noi un segnale di grande speranza” ha spiegato Lavarra.

Potrebbe interessarti anche: Norsk buhund: razza, caratteristiche, carattere e salute

La sua storia ha avuto così tanto clamore da parte dei cittadini della zona da parlare della vicenda sui social che ha mosso le coscienze di tutti. Così, in molto hanno voluto contribuire ad aiutare concretamente il pelosetto, facendo una donazione spontanea per consentire al padrone di affrontare le spese mediche. La “gara” di solidarietà per salvare il cane è aperta a tutti. Chiunque volesse contribuire ad avviare il processo per l’adozione può inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected] Questo adorabile pelosetto aspetta solo di ricevere tutto l’affetto che gli è stato tolto ingiustamente.

Rivolgiamo al tenero pitbull un grande in bocca al lupo per una sua rapida ripresa.

Benedicta Felice