Home News Quattro cuccioli abbandonati in una cava: ritrovati da alcuni operai

Quattro cuccioli abbandonati in una cava: ritrovati da alcuni operai

Quattro cuccioli abbandonati in una cava, fortunatamente sono stati ritrovati da alcuni operai. I micini si trovano in un rifugio

Cuccioli abbandonati (Foto Pixabay)
Cuccioli abbandonati (Foto Pixabay)

Ritrovati dentro una cava di ghiaia. L’ennesima triste storia di abbandono ha coinvolto quattro cuccioli abbandonati con condizioni di salute davvero gravi. I pelosetti piangevano disperati ma i passanti che erano nei dintorni, nessuno riusciva a capire dove provenissero. In pochi minuti, i passanti si sono trovati di fronte ad una scena drammatica.

Potrebbe interessarti anche: Volontario salva cuccioli abbandonati per strada -VIDEO

Quattro cuccioli abbandonati in una cava, ritrovati da alcuni operai 

Occhi tristi (Foto Pixabay)
Occhi tristi (Foto Pixabay)

Il loro pianto è stato avvertito per puro caso da alcuni operai impegnati a lavorare all’interno della cava utilizzando dei macchinari pesanti e pericolosi. Essi non riuscivano a capire da dove provenisse il lamento, perché erano nascosti in un luogo non facilmente raggiungibile. L’insistenza e la forza con la quale veniva emesso, ha indotto i lavoratori interrompere il turno, attivandosi per le ricerche. In pochissimo tempo, essi sono giunti dentro la cava ritrovando i cuccioli in condizioni molto gravi. I piccoli erano malnutriti, disidratati, e tristi. Speravano con tutte le loro forze, di essere salvati, attendendo un rapido aiuto. Trovandosi in estrema difficoltà, gli operai hanno provveduto a contattare i soccorsi per tentare il salvataggio.

Potrebbero interessarti anche: Sei cuccioli abbandonati chiusi in una scatola sigillata (FOTO)

Gli autori dell’intervento salvifico hanno trasportato i pelosetti in un rifugio che stanno ricevendo tutte le cure di cui hanno bisogno. I medici hanno riscontrato la patologia del parvovirus, una malattia molto grave e contagiosa che ha bisogno di un trattamento mirato e lungo per la risoluzione definitiva. Infatti, appena sarà possibile, i cagnolini potranno trovare la famiglia che meritano.

 

Benedicta Felice