Home News Scoperta nuova specie di balena: stupore fra gli esperti

Scoperta nuova specie di balena: stupore fra gli esperti

Ancora una ricca scoperta nel mondo degli animali che occupano l’ambiente marino: portata alla luce una nuova specie di balena.

Nuova Specie Balena
Dalla nave di Sea Shepherd avvistati esemplari di una nuova specie di balena (Fonte Facebook Sea Shepherd)

Di scoprire cose nuove, ma soprattutto nuove “creature”, non ci stancheremo mai. Ovviamente ogni scoperta necessità di un giusto approccio a un mondo che magari non conosciamo, per empatia, come quello animale. Scoprire sì, ma farlo sempre rispettando ambiente, tempi e situazioni. Dopodiché portare a termine delle ricerche diventa una cosa del tutto stupefacente.

E lo sanno un gruppo di ricercatori, del mondo marino, che nelle ultime ore sembra aver scoperto una nuova specie balena al largo delle coste del Messico. Sono dei ricercatori che lavorano con il famoso gruppo di Sea Shepherd Conservation Society. Un gruppo, tra le altre cose, sempre a lavoro per salvaguardare l’ambiente marino, con tanti volontari sparsi anche per l’Italia.

La scoperta, come poc’anzi detto, vira su una nuova specie di balena, precedentemente sconosciuta al largo delle coste del Messico. La ricerca è stata condotta, e iniziata quasi per caso, lo scorso 17 novembre quando gli scienziati a bordo della nave di Sea Shepherd hanno osservato tra balene dal becco. In realtà si tratta di una delle famiglie di grandi mammiferi meno note. Così è partita la ricerca, che ha da subito lasciato tutti entusiasti.

Nuova specie di balena in vista: le analisi per indagare a fondo su questa ricerca sono tutt’ora in corso

Nuova Specie Balena Sea Shepherd
La nave di Sea Shepherd (Fonte Facebook Sea Shepherd)

Potremmo da subito dire che è stato un avvistamento di quelli eccezionali. Uno di quelli che avvengono quando si esce per una “semplice uscita in nave”, magari di sola routine, e poi si va a finire in un modo prima sconosciuto. Questo è il bello della ricerca, che è nella parola stessa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Eba, il cane abbandonato perché iperattivo: ora salva le balene dall’estinzione

Un avvistamento, tra le altre cose, avvenuto a circa 100 miglia a nord delle isole messicane di San Benito. Un gruppo di tre isole remote situate a circa 300 miglia dal confine statunitense. Insomma, un posto quasi sperduto e semi conosciuto, uno di quelli dove tutto può accadere.

Durante la navigazione, gli esperti scienziati a bordo e l’equipaggio a bordo di Sea Shepherd hanno scattato delle numero fotografie. Ma non solo: utilizzando delle attrezzature consone all’ambiente dove stavano “operando” hanno filmato gli animali utilizzando, anche, un microfono subacqueo specializzato per registrare i segnali acustici emessi proprio dalle balene.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Le balene tornano a New York: balzo vicino la Statua della Libertà – FOTO

Anche le immagini non sembravano, e sembrano a tutt’ora, lasciare alcun dubbio sulla presenza delle balene dal becco. Ovviamente non si può andare “a naso” e lasciare tutto, se non al caso, alle prime intuizioni. Anche se di mezzo ci sono dei veri e propri esperti del settore. Sarà il campionamento, che è in fase di analisi, a dare il verdetto finale e provare, definitivamente, l’esistenza di questa nuova specie.

Davide Garritano