Home News Serpente mangia donna, il corpo trovato intatto all’interno del rettile – FOTO

Serpente mangia donna, il corpo trovato intatto all’interno del rettile – FOTO

CONDIVIDI
Serpente mangia donna
Serpente mangia donna

Un serpente mangia donna ed il corpo di lei viene ritrovato ancora intatto nella pancia del rettile: l’episodio ha creato grande scalpore.

In Indonesia è stato ritrovato il corpo di una donna di 54 anni all’interno di un pitone gigante. La scoperta risale a venerdì scorso. E per quanto riguarda la vittima, il cui nome era Wa Tiba, se ne era persa qualsiasi traccia sin dal pomeriggio del giorno precedente. L’ultima volta era stata vista all’interno del giardino di casa sua, nel villaggio di Persiapan Lawela, sull’isola di Muna. Secondo il network ‘Global News’, già subito dopo la sparizione di Wa Tiba i residenti avevano sospettato che potesse essere accaduto qualcosa di simile.

Il gigantesco rettile superava i 7 metri di lunghezza, un vero mostro! “Gli abitanti del posto hanno pensato quasi subito che il pitone avesse inghiottito la vittima – riporta un portavoce della polizia di Muna – quindi l’hanno ucciso. All’interno della pancia si trovava il corpo della donna scomparsa”.

I vicini si erano messi alla ricerca della donna appena partito l’allarme. Uno dopo l’altro sono stati trovati dei sandali, poi una torcia ed un machete. Tutti effetti personali che appartenevano alla 54enne. Specialmente l’arma e la torcia rappresentano degli strumenti molto utili dal momento che la donna viveva in una zona estremamente lussureggiante e fitta di vegetazione.

Il serpente è stato individuato mentre riposava, ormai sazio. Il corpo di Wa Tiba era intatto, con ancora addosso i vestiti. Il pitone era riuscito a mangiarsela in un solo boccone, a partire dalla testa.

Serpente mangia donna, ancora un caso letale in Indonesia

Serpente mangia donna

Il giardino era distante poco più di un km e mezzo dal luogo dove i soccorritori hanno sorpreso il serpente, in un posto contraddistinto dalla presenza di rocce, grotte e scogliere. Quell’area in particolare fa registrare la presenza di numerosi serpenti. E l’Indonesia è uno dei posti del mondo che ne ospita il maggior numero di esemplari, di una gran varietà di specie diverse.

Il pitone non è velenoso, ma sa essere altrettanto pericoloso grazie alla forza del suo morso, con il quale afferra le sue vittime per poi stritolarle ed inghiottirle. È molto inusuale per un pitone attaccare un essere umano, anche se proprio in Indonesia c’era stato un episodio simile l’anno scorso. Il ‘menu’ consueto di questi rettili è rappresentato di solito da scimmie, maiali e altri mammiferi.

A.P.