Home News La sofferenza invisibile del cane Pippo: non riesce più a stare in...

La sofferenza invisibile del cane Pippo: non riesce più a stare in canile

La sofferenza invisibile del cane Pippo. Il suo appello non può essere ignorato. Ha bisogno di una famiglia amorevole nei suoi confronti

La trasformazione del pelosetto (Foto associazione Facebook)
La trasformazione del pelosetto (Foto associazione Facebook)

La vita in canile non produce in tutti lo stesso effetto. Molti amici a quattro zampe si abituano alla loro triste condizione mentre per altri diventa una sofferenza atroce, impossibile da sopportare e dalla quale liberarsi, se qualcuno non interviene. Questo è quello che è capitato ad un tenero cagnolone di sei anni che non ha accettato il suo ingresso nella struttura. La sua storia è emozionante.

Potrebbe interessarti anche: Il cane Benny, vittima di un’adozione poco responsabile: cerca una famiglia

La sofferenza invisibile del cane Pippo, un appello a cui prestare ascolto 

il cane Pippo in cerca di adozione (Foto associazione Facebook)
il cane Pippo in cerca di adozione (Foto associazione Facebook)

Si chiama Pippo ed è un simil segugio maremmano entrato in canile sette mesi fa. Il piccolo non appena ha fatto il suo ingresso nella struttura ha cominciato a manifestare il suo malessere fisicamente e moralmente. In poco tempo il suo viso, la sua espressione e il suo corpo, sono cambiati. Il quattro zampe ha cominciato a perdere peso, ad avere gli occhi che manifestavano la sua voglia di libertà e di fuga. Una libertà che faticava ad ottenere, sentendosi costretto in una vita che non gli apparteneva. Nel suo sguardo si leggeva il desiderio di vivere una vita diversa, all’insegna delle emozioni, del gioco e della spensieratezza.

Potrebbe interessarti anche: Ettore, il cane abbandonato subito dopo l’adozione: cerca una nuova casa

Pippo è un cane molto buono e socievole che non vede l’ora di dedicare tutte le sue qualità a qualcuno che abbia voglia di accoglierlo nella propria abitazione. Il quattro zampe è adatto anche per la per la prima esperienza all’interno di una nuova famiglia e non vede l’ora di poterne entrare a far parte. Dal punto di vista fisico è in ottima salute. E’ sterilizzato, vaccinato e negativo alla leishmania. Lui come tanti alti pelosetti sta facendo fatica a trovare un’adozione e il loro desiderio di felicità continua a crescere.

Attualmente si trova in Calabria ma verrà affidato agli interessati solo dopo la compilazione di un questionario conoscitivo e di un colloquio pre e post affido.

Speriamo che la sua richiesta insieme a quella di tutti gli altri alla ricerca di una famiglia, venga accolta.

Per chiunque avesse bisogno di informazioni, può rivolgersi ai numeri indicati nel post social: 3498047157
3409110428