Home News Uragano Florence: salva decine di animali grazie a un autobus

Uragano Florence: salva decine di animali grazie a un autobus

CONDIVIDI
uragano florence
(Facebook)

Sta arrivando l’uragano Florence: Tony Alsup diventa un eroe e salva decine di animali grazie a un autobus, lo aveva già fatto in Texas.

Mentre gli abitanti della Carolina del Sud si preparavano a evacuare in vista dell’arrivo dell’uragano Florence la scorsa settimana, Tony Alsup del Tennessee stava portando avanti altri piani. In un vecchio autobus scolastico che aveva acquistato proprio per questo scopo, Alsup si diresse verso i luoghi della tempesta per salvare le vite degli animali che altrimenti sarebbero rimasti indietro. Alsup, un volontario di EARS Emergency Animal Rescue and Shelter, aveva usato lo scuolabus per evacuare gli animali dal Texas prima dell’uragano Harvey nel 2017 – così, dopo aver appreso che i rifugi per animali nella Carolina del Sud avevano bisogno di un’ancora di salvezza, è intervenuto di nuovo per aiutare.

Leggi anche –> Soccorso animali, uragano Florence: reporter salva cane in diretta

L’impresa di Tony Alsup nell’uragano Florence

“Anche queste sono vite”, ha detto Alsup al Washington Post. Quindi ha aggiunto: “Gli animali – specialmente gli animali domestici – devono sempre prendere il sedile posteriore dell’autobus. Se devo pagherò tutto il carburante, o qualsiasi cosa, per far uscire questi cani da lì”. Prima dell’arrivo di Florence, che avrebbe fatto almeno 23 vittime, Alsup è passato da diversi rifugi della Carolina del Sud e ha caricato gli scuolabus con animali domestici bisognosi. Tutto sommato, Alsup ha raccolto 53 cani e 11 gatti – passeggeri pelosi fortunati portati via dalla strada del pericolo.

Da lì, Alsup ha consegnato gli animali domestici a una struttura di salvataggio a Foley, in Alabama, dove alla fine saranno trasferiti in altri rifugi per animali in tutto il paese – e, si spera, adottati al più presto. Tony Alsup non è stato immediatamente disponibile per un commento su ciò che lo ha spinto a intraprendere questa iniziativa. In ogni caso, i risultati dei suoi sforzi non sono stati vani con la gratitudine dei rifugi che ha aiutato ad evacuare. Il Saint Frances Animal Center a Georgetown, nella Carolina del Sud, ha scritto: “Tony è arrivato alle quattro del mattino di mercoledì mattina per portare via i cani rimasti qui, quelli che nessun altro prenderà mai. E li ha portati in salvo. Non l’evacuazione più convenzionale, ma sicuramente quella con più cuore”.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI