Home News Volevano giocare con il cane del vicino: la risposta è bellissima (FOTO)

Volevano giocare con il cane del vicino: la risposta è bellissima (FOTO)

4 ragazzi hanno chiesto di poter giocare con il cane del vicino, la risposta che hanno ricevuto è bellissima

I 4 ragazzi insieme a Stevie Ticks (Screen Instagram)
I 4 ragazzi insieme a Stevie Ticks (Screen Instagram)

Avere un amico a quattro zampe riempie le nostre vite. Se poi condividiamo con loro i migliori momenti e sin dall’infanzia, non averli nella quotidianità da adulti è una mancanza difficile da superare.

Quando si diventa grande iniziano molte responsabilità e spesso capita che per lavoro ci si bisogna allontanare dal porto sicuro delle nostre case. Proprio per lavoro questi 4 ragazzi si sono conosciuti, condividendo un appartamento. Tutti del Regno Unito, hanno vissuto la loro vita fino al trasferimento, circondati dall’amore e gioia che solo gli animali sanno donarti.

Purtroppo però nella nuova abitazione non sono ammessi, facendo soffrire un po’ tutti gli inquilini. Ma le regole sono regole e i 4 si sono rassegnati a non avere un cane. Poi un giorno, mentre uno di loro tornava dal lavoro, ha visto una meravigliosa cucciola affacciata alla finestra del vicino.

Da quel momento, dopo uno scambio fantastico di lettere, è nata un’amicizia bellissima.
Caro vicino, siamo 4 ingegneri che si sono trasferiti in questa zona 3 o 4 mesi fa” inizia così la lettera che i quattro ragazzi hanno deciso di scrivere al loro vicino contenente una particolare richiesta.

Potrebbe interessarti anche: Il cucciolo fa di tutto per ricevere attenzioni dal bimbo (VIDEO)

I 4 ragazzi chiedono di poter giocare con il cane, la risposta ricevuta è sorprendente

Lettera di risposta ai 4 ragazzi da parte di Stevie Ticks (Screen Twitter)
Lettera di risposta ai 4 ragazzi da parte di Stevie Ticks (Screen Twitter)

Avevano una richiesta ben precisa in mente, così i 4 ragazzi hanno deciso di provare a scrivere una lettera al loro vicino. Le parole sul foglio sembrano titubanti, ma colme di speranza. I ragazzi si presentano, spiegando di essersi trasferiti da pochi mesi in quella zona. Raccontano le loro origini, essendo due scozzesi, un inglese e un gallese.

Poi spiegano il primo incontro con la cagnolina: “L’altro giorno siamo tornati a casa dal lavoro e abbiamo visto un amico a quattro zampe che ci guardava dalla finestra“.
Scrivono di quanto sembri una brava/o cucciola/o, per poi passare alla richiesta offrendosi volontari per passeggiate, giocare con lei, specificando che si accontenterebbero anche di vederla/o passeggiare all’esterno della loro casa solo per poter vedere l’animale.

Speriamo che la nostra richiesta non ti sembri troppo eccessiva” spiegano “ma il nostro padrone di casa non ci permette di avere animali domestici e siamo tutti cresciuti con gli animali“.

Infine concludono ammettendo che “la vita da adulti è più difficile senza di loro“, firmandosi “i ragazzi del numero 23“. Sapevano che forse poteva sembrare un po’ eccessivo, ma per loro sapere che a pochi passi c’era un quattro zampe era già qualcosa di incredibilmente meraviglioso che avrebbe potuto rallegrare le loro giornate.

Poi, la meravigliosa sorpresa. Ricevono una lettera con una zampetta sopra. Sapevano che sarebbero state buone notizie, così euforici decidono di aprirla.

Cari ragazzi, ricevere la vostra lettera è stato un vero piacere e, tra l’altro, mi piacciono molto i biscottini” questa la prima frase, scritta dal vicino, facendo sembrare che fosse proprio la cagnolina a rispondergli direttamente.

Racconta un po’ di se, li mette al corrente che ama i biscottini sia al formaggio che alla carne, che è un incrocio tra un Pastore Tedesco e un Labrador, che ha 2 anni e 4 mesi e che viene da Cipro. I suoi genitori umani Sarah e Chris l’hanno tratta in salvo da un rifugio.

Avete ragione, sono una bravissima ragazza, come fate a saperlo?” viene scritto, aggiungendo di come sia giocherellona e socievole. Tutto prosegue con un avviso da parte della cagnolina che li mette simpaticamente in guardia su cosa davvero significhi essere amici, ovvero lanciarle 5 volte al giorno la palla e farle tantissimi grattini sulla pancia.

Comprendiamo quanto sia difficile trovare un appartamento in affitto che ammetta animali domestici” continua “la vita non è piena senza un cane, giusto?“. Suggerendogli di mandare un messaggio al suo papà umano la pelosetta li saluta con un dolcissimo: “Non vedo l’ora di leccarvi! Stevie Ticks“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Stevie-Ticks (@stevieticks)

La storia della cagnolina è iniziata non nei migliori dei modi, di fatti quando era a Cipro venne investita. Dopo un intervento è stata consegnata alle cure di un rifugio nel Regno Unito, qui l’incontro con Sarah e Chris.

Dopo aver ricevuto la lettera i ragazzi hanno subito contattato il loro vicino e una meravigliosa amicizia ha avuto inizio. La loro vicenda è diventata famosa e soprattutto fonte di ispirazione. Infatti altri vicini che hanno la fortuna di avere un cucciolo in casa, lo hanno messo a disposizione di chiunque ne vorrebbe uno ma che non può perché non potrebbe tenerlo in casa.

Amare un animale è per sempre e averli nelle proprie vite può solo che renderle migliori, proprio come è accaduto ai quattro ragazzi incontrando Stevie Ticks.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Stevie-Ticks (@stevieticks)

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M