Home Pets & Kids Creature marine più intelligenti del mondo: esemplari sorprendenti

Creature marine più intelligenti del mondo: esemplari sorprendenti

Le creature marine più intelligenti del mondo: esemplari dotati di un cervello molto ben funzionante. Vediamo quali questi esseri dotati di intelletto.

habitat marino
(Foto AdobeStock)

Le specie animali al mondo sono davvero molteplici e ognuna di esse si distingue dall’altra per qualche caratteristica che li rende davvero speciali.

Qualcuno si distingue per la bellezza, qualcuno per la velocità, qualcun altro per la forza e così via.

In questo articolo, tratteremo in particolare le creature marine più intelligenti del mondo.

Andremo a conoscerli, non solo per la loro intelligenza ma anche per tante altre caratteristiche che li rendono unici.

Scopriamo quali, queste creature marine più intelligenti del mondo e cos’altro possiedono di speciale.

Le creature marine più intelligenti del mondo

Le creature marine più intelligenti del mondo, sono animali dotati di un cervello superiore alla media nella loro specie.

Piccoli e grandi esemplari che ogni giorno dipendono dalla loro astuzia per poter sfuggire ai predatori o al contrario essere dei predatori.

Ecco l’elenco delle principali creature marine più intelligenti del mondo:

  • Piovre;
  • Balene;
  • Delfini.

Piovre

Non l’avreste mai immaginato ma uno degli animali più intelligenti è un invertebrato, ovvero la piovra.

piovra
(Foto AdobeStock)

La piovra è capace di imitare i comportamenti dei suoi simili e, di fronte ad un barattolo contenente una preda, lo ha sorprendente, aperto e recuperato la sua vittima.

Ha un’ottima memoria, riuscendo a ricordandosi sulla lunga distanza soluzioni a problemi complessi. La cosa buffa poi è che è in grado di sognare.

Possiede anche un’altra abilità, riesce a cambia colore e in questo modo mimetizzandosi riesce a sfuggire gran parte dei pericoli.

La piovra può cambiare colore fino a 177 volte e, a differenza di altre creature marine, riesce a trasformarsi del colore di un oggetto preciso.

È dotata di un sistema nervoso, distribuito per tutto il corpo, con la maggior parte dei neuroni (circa i due terzi) nei tentacoli.

Ogni neurone è in grado di auto-rigenerazione:

Balene

Le balene sono giganteschi mammiferi con straordinarie doti comunicative e linguistiche, dotate di una straordinaria intelligenza.

balena della groenlandia
(Foto AdobeStock)

Le balene vivendo in acqua devono uscirne per poter respirare e questo le porta a prendere decisioni su come muoversi e anche come e quanto dormire.

Sono, infatti, considerate “respiratrici coscienti”, in quanto devono decidere loro quando respirare.

Sono dotate di neuroni speciali che si trovano in alcune zone della nostra corteccia, recentemente ritrovati anche nelle stesse regioni del cervello dei grandi cetacei e di cui già era stata accertata la presenza nel cervello di gorilla e scimpanzé.

Sono neuroni coinvolti anche nelle emozioni e collegati ad alcune funzioni cognitive strettamente connesse alla vita sociale.

Altri animali marini più piccoli, come i delfini, pur essendo attivi socialmente e molto intelligenti, a differenza delle balene, non hanno questi neuroni speciali.

Potrebbe interessarti anche: Animali più solitari al mondo: quali sono quelli che non amano la compagnia

Delfini

I delfini hanno di un articolato sistema comunicativo, fatto di ultrasuoni e di schemi di movimento.

delfini
(Foto AdobeStock)

Sono molto socievoli e se opportunamente istruiti, sono in grado di apprendere le abilità tecniche.

Da sempre questo mammifero si è dimostrato molto più intelligente rispetto ai pesci.

Un’intelligenza davvero sorprendente, che potremmo definire quasi umana, come infatti la sua corteccia cerebrale è particolarmente sviluppata.

Nella classifica degli animali in generale più intelligenti, sono solo dietro a scimpanzé e maiali.

I suoni emessi dai delfini oltre ad essere il loro modo di parlare, sono utilizzati anche come un vero e proprio strumento di orientamento e di ricerca del cibo, attraverso il processo chiamato ecolocalizzazione.

Inoltre, riescano a provare empatia, ossia a capire cosa sta provando un loro simile, come infatti sono capaci di comportamenti altruistici.

Per gli antichi Greci erano creature dal carattere divino, che aiutavano i naviganti e i naufraghi; secondo un mito, un delfino avrebbe salvato il musicista Arione di Metimna.