Home Video Cane salvato, pompiere lo recupera e lui ricambia con dei ‘baci’ –...

Cane salvato, pompiere lo recupera e lui ricambia con dei ‘baci’ – VIDEO

CONDIVIDI

Ha quasi dell’incredibile il gesto di riconoscenza di un cane salvato nei confronti di un vigile del fuoco. L’episodio ha ricevuto moltissimi click sul web.

L’episodio relativo ad un cane salvato ha destato l’ammirazione e la commozione di tutto il web. Tutto è successo domenica scorsa, 27 maggio. Il dipartimento di polizia di Wells Maine, situato nella contea di York, nello stato americano del Maine, ha ricevuto diverse chiamate da residenti locali preoccupati per un cane che non riusciva a scendere dal tetto della sua casa. Un membro del corpo dei vigili del fuoco di Wells, che era intervenuto con una squadra sul posto, è allora salito sul tetto del secondo piano. Qui si trovava l’animale domestico. Sembrava molto spaventato e scosso.

Allora il pompiere, allo scopo di tranquillizzarlo, lo ha trattato con estrema delicatezza nel raccoglierlo con le sue braccia. Il cane salvato ha recepito la bontà di quella persona nei suoi confronti ed allora ha deciso di volersi sdebitare. L’animale ha dato alcuni ‘baci’ al vigile del fuoco. E qualcuno ne ha approfittato per riprendere la scena. Il filmato è stato caricato su YouTube oltre che su svariati social network. Interpellato sull’episodio, l’uomo ha detto. “Io ho solo fatto il mio dovere. Aiutare gli animali fa parte dei compiti che i vigili del fuoco sono chiamati ad assolvere. E ho aiutato volentieri quell’animale confuso a ritrovare la felicità”.

Cane salvato, gli altri interventi dei pompieri

Tra i cani tratti in salvo dai pompieri negli ultimi tempi c’è anche un bel quattrozampe finito nei guai in provincia di Perugia. Nella località di Castelleone, un animale affetto da cecità pressoché totale era finito nel bel mezzo di una trappola. Si era incastrato all’interno di un tubo di raccolta dell’acqua. Purtroppo non aveva modo di liberarsi da solo. Tra l’altro non si trattava di un cane randagio bensì di un cane di proprietà. La tempestiva chiamata dei vigili del fuoco è risultata alla fine determinante. Un altro invece aveva infilato la testa in un buco all’interno di un muro. E non riusciva più ad estrarla. Anche in questo caso sono serviti i vigili del fuoco.

A.P.

Guarda il video