Home Non solo Cani e Gatti La bava della lumaca: cos’è, da dove esce e le proprietà

La bava della lumaca: cos’è, da dove esce e le proprietà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:24
CONDIVIDI

La bava della lumaca cos’è? Quali sono le sue proprietà e quali i benefici. Vediamo di cosa si tratta e come può essere utilizzata.

lumaca
La lumaca terrestre, in gergo Limax maximus, appartiene alla famiglia delle Limacidae ed è un mollusco gasteropodo.(Foto AdobeStock)

La lumaca terrestre, in gergo Limax maximus, appartiene alla famiglia delle Limacidae ed è un mollusco gasteropodo (dal greco “stomaco” e “piede”) il che vuol dire che per muoversi striscia per terra sullo stomaco.

Già questo fa pensare a quanto particolare possa essere questo animale, se poi ci associamo la lentezza e la caratteristica bava della lumaca che lascia quando cammina o meglio si trascina, ne esce fuori un esemplare al quanto curioso. L’aspettativa di vita di questo invertebrato può variare un po’ tra le specie e anche se maggiormente muoiono a causa di parassiti o predatori, può arrivare anche a 30 anni.

Durante la su vita c’è chi l’adora e chi la odia, per una serie di motivi. In molti casi distruggono i raccolti di più prodotti agricoli, in altri invece vengono utilizzate e adorate in cucina e nei prodotti di cosmetica, nell’ultimo caso proprio per la bava della lumaca.

Potrebbe interessarti anche:Le limacce: le lumache senza guscio spesso anche presenti in casa

Bava della lumaca: cos’è e quali i benefici

bava della lumaca
La bava della lumaca è ricca di sostanze nutrienti per la cute come collagene, elastina, acido glicolico, allantoina e vitamine A ed E.(Foto AdobeStock)

La bava di lumaca è la sostanza prodotta dal piede dalla lumaca, che essa utilizza, come abbiamo precedentemente descritto, per potersi muovere e lubrificare il corpo. La bava della lumaca è ricca di sostanze nutrienti per la cute come collagene, elastina, acido glicolico, allantoina e vitamine A ed E.

Tutti elementi che svolgono un’azione protettiva, antinfiammatoria e stimolante per la pelle. Grazie alle sue proprietà lenitive, cicatrizzanti, emollienti e purificanti, sono molto utili al miglioramento di alcuni inestetismi della pelle, come rughe, cicatrici e acne. Viene solitamente utilizzata all’interno di creme viso antiage e in altre soluzioni.

Un prodotto a basa di bava della lumaca, permette di mantenere la pelle pulita e rigenerata e allo stesso tempo idratata, andando a riparare i tessuti laddove si sono formate rughe o dove il tessuto non correttamente idratato ha perso di tono. La specie che contiene la percentuale maggiore di principi attivi utili al benessere della pelle è la Helix aspersa, nello specifico la Helix aspersa Müller.

La Helix aspersa Muller è molto versatile, infatti si adatta facilmente a tutte le condizioni climatiche. Per procedere all’estrazione della sua bava, si effettua un lavaggio manuale con acqua tiepida molto delicato, attraverso il quale, dopo circa 20-30 secondi, il mollusco rilascia la bava. In seguito viene riportata in allevamento, mentre la bava verrà trattata, filtrata e microfiltrata in laboratorio. In questo modo si otterrà un prodotto finito e di eccellenza.

Potrebbe interessarti anche:Le lumache nell’acquario: vantaggi e svantaggi

Proprietà e benefici della bava della lumaca

Si tratta di un rimedio dalle origini molto antiche, ma tornato in auge negli ultimi anni, grazie alle tendenze di bellezza provenienti dall’Asia. Le proprietà di questa sostanza erano già conosciute nell’antica Grecia: Ippocrate se ne serviva infatti per combattere le infiammazioni della pelle.

Questa sostanza ha diverse proprietà e da esse nascono altrettanti benefici. Le proprietà sono: rigeneranti, idratanti e distensive. Mentre i benefici nell’utilizzare un siero o una crema a base di bava di lumaca sono:

  • rigenera: l’allantoina, consente di rigenerare il corpo più velocemente in caso di lesioni, di mantenere il giusto grado di idratazione e permette alle cellule morte di lasciare spazio alle nuove e fa apparire la pelle come luminosa e radiosa;
  • nutre: lascia la pelle morbida e levigata, grazie all’allantoina che agisce anche come nutriente e protettivo;
  • esfoliante: grazie l’acido glicolico presente, permette, la riduzione di macchie cutanee, un delicato peeling dello strato superficiale della pelle e la prevenzione della formazione di smagliature su seno e corpo;
  • purifica: l’acido glicolico presente nella bava di lumaca stimola la produzione di collagene e dell’elastina nel derma e favorisce la rigenerazione dell’epidermide e i peptidi presenti contrastano l’insorgere di impurità nel viso;
  • antibatterica: usata nel trattamento contro l’acne, in quanto ha la capacità di eliminare i batteri che la causano;
  • antiossidante: la presenza di vitamina C e vitamina E sfiamma i tessuti, ostacolando la formazione di radicali liberi, che sono i responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

In cosmetica la bava della lumaca, può essere utilizzata da: uomini, donne, adolescenti e bambini; si può applicare anche più volte al giorno, secondo necessità e in base al tipo di prodotto scelto.

Potrebbe interessarti anche: Lumaca e chiocciola: punti in comune e differenze

Caratteristiche fisiche della lumaca

lumaca
Lumaca.(Foto AdobeStock)

La lumaca di terra si caratterizza per il suo guscio a forma di spirale o per essere uno dei pochi molluschi con respirazione polmonare. Strettamente imparentata con le lumache di mare, le quali però vivono in basse profondità, nascoste su fondali principalmente sabbiosi.

Come accennavamo precedentemente la lumaca ha una respirazione polmonare, ma i polmoni che usa per respirare non possono essere paragonati a quelli che si trovano nei mammiferi o negli uccelli. Infatti di questo mollusco non è possibile dire che abbia degli organi molto sviluppati.

Anche se la maggior parte di questi animali possiede due occhi che si trovano sulle antenne della parte anteriore della testa e perfino un cervello primitivo che è diviso in quattro parti e benché non possa essere paragonato a quello che si trova negli animali vertebrati, è stato dimostrato che alcune lumache sono capaci di apprendimento associativo.

Mentre è molto importante per il cibo la radula, un organo posseduto solo dai molluschi ed è fondamentale per la lumaca. La radula è simile a una lingua ma contiene centinaia di denti di chitina che vengono utilizzati per raschiare il cibo. Il corpo di colore rossiccio ed è caratteristicamente viscido e pieno di acqua, può raggiungere anche 20 cm di lunghezza in fase adulta.

Possiede 4 tentacoli di cui 2 servono per utilizzare i sensi dell’olfatto, del gusto e del tatto; gli altri 2 sono molto più lunghi e all’estremità sono posizionati gli occhi della lumaca. Ciò che molto la caratterizza oltre al suo aspetto è il modo di camminare o meglio di scivolare sul suolo e proprio per questo motivo per avanzare per la sua strada in terra, ha bisogno del piede.

Il piede è una struttura muscolare abbastanza forte che usa per lo spostamento oltre ad una sostanza gelatinosa e appiccicosa che facilita ancor meglio il movimento, spesso anche in verticale. Non solo, tutto il resto del corpo è ricoperto della stessa sostanza bavosa, che ha il compito di mantenere sempre il corpo ben idratato.

Potrebbe interessarti anche:Lumaca Planorbis planorbis: lumachina utile e onnipresente

Raffaella Lauretta