Home Non solo Cani e Gatti Come diventare biologo della fauna selvatica: percorso di studio, info, consigli

Come diventare biologo della fauna selvatica: percorso di studio, info, consigli

Ami la natura e gli animali? Ecco come diventare biologo della fauna selvatica: scopriamo cosa studiare e quali consigli mettere in pratica.

Biologa
(Foto Canva)

Non solo veterinario: le professioni che chi ama gli animali può decidere di svolgere per assecondare questa sua passione sono molteplici. Se desiderate svolgere un lavoro che vi permetta di stare a contatto con la natura e con gli animali selvatici, dovreste prendere in considerazione l’attività del biologo della fauna selvatica: ecco come diventare professionisti in questo settore.

Biologo della fauna selvatica: chi è e cosa fa

Sub
(Foto Canva)

In primo luogo, è bene precisare che la professione del biologo interessa numerosi settori, che vanno dalla nutrizione alla botanica.

Il biologo, infatti, è una figura che si occupa di esaminare i meccanismi che regolano i processi fondamentali della vita in relazione agli ambienti specifici in cui essi avvengono.

Va da sé, dunque, che la disciplina tocca numerosissimi campi di studio, diversificati tra loro.

Se amate gli animali, la carriera che fa per voi è quella del biologo della fauna selvatica.

Si tratta di un professionista che studia gli animali, il loro habitat e il modo in cui esso viene plasmato nell’interazione tra specie e ambiente.

Per questo, alcuni specifici compiti di questa figura possono riguardare la protezione degli animali in via di estinzione e degli habitat minacciati da inquinamento e deforestazione. Dove lavorano i biologi? A seconda dello specifico incarico, i professionisti possono agire:

  • all’interno di istituti pubblici o privati;
  • in laboratorio;
  • sul campo.

Potrebbe interessarti anche: Come diventare veterinario: percorso di studio, consigli, informazioni

Come diventare biologo della fauna selvatica

Ora che abbiamo capito di cosa si occupa questa figura, scopriamo il percorso di studi da seguire per diventare biologo della fauna selvatica.

In primo luogo, occorre conseguire la laurea. I titoli per accedere alla professione sono svariati:

  • biologia;
  • biotecnologie industriali;
  • biotecnologie agrarie;
  • scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio.

Potrebbe interessarti anche: Come diventare documentarista naturalistico: percorso di studi, informazioni, consigli

Dopo la laurea, occorrerà superare un esame di Stato per accedere all’ordine nazionale dei biologi.

Ci sono inoltre una serie di abilità che sarebbe bene potenziare per migliorare la propria professionalità. Tra queste rientrano:

  • Ottimo spirito critico e di osservazione;
  • Buone capacità di scrittura;

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

  • Doti di public speaking.

Infine, mai sottovalutare l’importanza della perseveranza e del desiderio di mettersi alla prova: solo in questo modo, riusciremo a intercettare le occasioni che ci permetteranno di fare esperienza e dare il massimo per la tutela degli animali e della natura.